Kjaer: “Brutto giocare senza tifosi. Contro il Genoa dobbiamo vincere, zero dubbi”

Kjaer: “Brutto giocare senza tifosi. Contro il Genoa dobbiamo vincere, zero dubbi”

Simon Kjaer, difensore rossonero, ha parlato ai microfoni di ‘Milan Tv’, presentando il match contro il Genoa e parlando degli ultimi giorni. Le sue parole

di Renato Panno, @PannoRenato
Simon Kjaer Milan

ULTIME NEWS MILAN – Il difensore del Milan Simon Kjaer, ai microfoni di Milan Tv, ha parlato della partita contro il Genoa, ma anche di Stefano Pioli e della situazione attuale. Ecco le sue parole:

Sugli ultimi giorni: “E’ stato un periodo strano. E’ da due settimane che non abbiamo giocato, per me è stato positivo perché ho recuperato dall’infortunio, la sensazione è che sto sempre meglio. Sono contento del lavoro e del progresso che abbiamo fatto”.

Sul suo impatto in rossonero: “Speravo fosse così. Ho sempre avuto un buon rapporto col mister, possiamo migliorare ancora come squadra. Stiamo lavorando tanto, io sto dando il massimo per dare una mano allo squadra”.

Su Pioli: “Ho sole cose buone da dire sul mister. Mi ha sempre dato fiducia, è una brava persona. Conosce bene la tattica e le cose del campo, ma quello che fa la differenza per me è l’uomo. Con me è stato ottimo, è una delle cose per me importanti anche fuori dal calcio, lui è una brava persona”.

Sui rinvii: “E’ difficile non sapere se il giorno prima si gioca oppure no. Il nostro lavoro è non sapere mai se giochi o no, ma così è strano perché è una cosa che non succede normalmente, ma chiudiamo quella porta e pensiamo sempre alla prossima partita”.

Sull’assenza dei tifosi: “Una partita senza tifosi è bruttissimo e stranissimo. Ma è pure una bella occasione per vedere come siamo mentalmente. Secondo me nel calcio si gioca con la testa, pure domenica contro il Genoa dobbiamo far vedere che siamo più forti di loro e che possiamo vincere”.

Sul ritorno in campo: “Si gioca per le partite, perché è quello che dà gioia e stimola. Se era solo allenamento lo facevo a casa con i miei amici. Sono contento di tornare a giocare”

Sul Genoa: “Sarà una partita difficile perché loro si devono salvare. Non è una squadra facile contro cui giocare, si compattano molto bene dietro. Io conosco i giocatori danesi che giocano là molto bene. Non dobbiamo concedere punizioni stupide da fuori area, perchè Schone le batte molto bene. Poi hanno giocatori di qualità, ma dobbiamo vincere, non ci sono dubbi o alternative”.

Intanto ecco le date ufficiali di Lecce-Milan e Milan-Roma, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy