Kaka: “Milano, la mia seconda casa. Ecco i momenti più belli in Italia”

Ricardo Kaka, ex giocatore del Milan, è stato intervistato da ‘Sky Sport 24’ sulla sua esperienza rossonera e sull’emergenza coronavirus: le sue parole

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ricardo Kaka

NEWS MILANRicardo Kaka, classe 1982, ex giocatore brasiliano del Milan ed autore di 104 gol in 307 gare, è stato intervistato da ‘Sky Sport 24‘ sulla sua esperienza rossonera e sull’emergenza coronavirus nel mondo. Queste le dichiarazioni di Kaka:

Sulla situazione della diffusione del CoVid_19 a Milano: “Milano è la mia seconda casa, vederla vuota è triste, le notizie sono pesante, è dura e difficile. Cerco sempre di parlare con i miei amici che sono lì. Speriamo che questo finisca il più in fretta possibile, Milano sarà diversa ma rivedere una città viva è un sogno e lo auguro a tutti i milanesi in questo momento”.

Sui momenti più belli trascorsi in Italia: “Difficile scegliere solo un momento, ho vissuto sette anni della mia vita a Milano. Ho vissuto momenti bellissimi, ho tanti bei ricordi, vincere la Champions, andare in giro per la città con la coppa, la balconata col Pallone d’Oro. Quando c’è stata l’offerta del Manchester City e i tifosi milanisti sono venuti sotto casa mia cantando “Non si vende Kaka“. Tantissimi bei ricordi, questo mi rimarrà sempre. Grazie mille agli italiani per l’affetto nei miei confronti, siamo tutti un po’ nella stessa situazione, il mio cuore è sempre con voi. Spero di poter tornare presto in Italia, ad abbracciare e baciare i miei amici. Forza Italia”. QUESTE LE PAROLE DI OLIVER BIERHOFF >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy