Inzaghi: “Milan, speriamo di tornare a gioire come un tempo”

MILAN NEWS – Filippo Inzaghi, ad otto anni di distanza dal suo ultimo gol in rossonero in Milan-Novara 2-1, auspica un pronto rilancio dei rossoneri

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Inzaghi Milan-Novara 2012

MILAN NEWS – Oggi, 13 maggio 2020, è una giornata speciale per Filippo Inzaghi. Esattamente otto anni fa, infatti, il 13 maggio 2012, a ‘San Siro‘, Inzaghi realizzò, all’82′ il gol del 2-1 che decise Milan-Novara, ultima partita della stagione 2011-2012, ultima gara in carriera per ‘SuperPippo‘.

Con quella rete, Inzaghi arrivò a quota 126 gol con la maglia del Diavolo, in 300 gare ufficiali, disputate dal 2001 al 2012, appunto. E ieri sera, in diretta su ‘Instagram‘, Inzaghi è tornato a parlare di quella partita, di quella rete importante, ma non soltanto. Ecco le dichiarazioni dell’ex numero 9 rossonero.

“Ho fatto fatica, i primi anni, a dimenticare quello che era stato. Adesso fare l’allenatore è bello, gratificante. Pensare a otto anni fa … L’allenamento del giorno prima, sapevo che avrei giocato forse 20 minuti. Mai avrei pensato di fare gol sotto la curva con l’ultimo tiro in porta. In quella partita se ne andava parecchio Milan. Speriamo di tornare a gioire come un tempo”.

Inzaghi ha anche rivelato: “Con le scarpe ero un fissato, quelle con cui facevo gol le usavo finché non si bucavano. Infatti con i miei sponsor ho sempre avuto dei problemi perché dopo un po’ volevano darmi il modello nuovo, invece io mettevo sempre le stesse con cui segnavo. Ricordo che ad Atene mettevo la Diadora, mi piaceva molto come scarpa”. QUI LE ULTIME SUL FUTURO DI ZLATAN IBRAHIMOVIC >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy