Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

INTERVISTE

Di Canio: “Lotito mi chiese di giocare gratis per la Lazio”

Paolo Di Canio (ex calciatore AC Milan) | Serie A News (Getty Images)

Paolo Di Canio, ex calciatore del Milan, è nato nella Lazio e in biancoceleste è tornato nella seconda parte della sua carriera. L'aneddoto

Daniele Triolo

Paolo Di Canio, che nella sua carriera ha indossato la maglia del Milan per due stagioni, dal 1994 al 1996, è nato nella Lazio. E in biancoceleste ha fatto ritorno nella seconda parte della sua carriera. Di Canio, oggi commentatore per 'Sky Sport', ha rilasciato un'intervista al 'Corriere dello Sport', raccontando degli aneddoti sul suo ritorno a Roma, sponda biancoceleste.

"Da uomo vero sono andato dal Presidente a dirgli le cose come stavano, il mio desiderio di chiudere la mia storia con la Lazio. Ero felicissimo per questo, ma avevo un magone dentro, era un tradimento che non meritavano. Le cose andarono così: mi chiamò Claudio Lotito. Non lo conoscevo (fa l’imitazione): “So’ Lotito, ma vieni gratis da noi o no?”, mi disse. “Sono della Lazio, Presidente, ma non stavo sotto l’ombrellone al mare, lascio un contratto importante. È anche un fatto di dignità”...".

"All’inizio uno stress che non ti dico. Sono rimasto undici giorni nel limbo senza contratto. Spiegazione? Non c’erano i moduli nuovi. Da non crederci. Mi dissi che era la Lazio salvata dal fallimento, mille problemi, 9 giocatori effettivi, Mimmo Caso promosso dalla Primavera", la conclusione di Di Canio. Un top player del Real Madrid si libera, il Milan può provarci

tutte le notizie di