Coronavirus, Maldini: “Non è una normale influenza. Sui miei sintomi…”

Coronavirus, Maldini: “Non è una normale influenza. Sui miei sintomi…”

Paolo Maldini, direttore dell’area tecnica del Milan, nell’intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, ha parlato dell’emergenza coronavirus

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Paolo Maldini Milan

NEWS MILANPaolo Maldini, direttore dell’area tecnica del Milan, nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha parlato dell’emergenza coronavirus e della sua situazione personale: “Sto abbastanza bene. Il peggio è passato.Ho ancora un po’ di tosse secca ho perso gusto e olfatto, speriamo tornino. È stata come un’influenza un po’ più brutta. Ma non è una normale influenza. Io conosco il mio corpo. Un atleta conosce se stesso. I dolori sono particolarmente forti. E poi senti come una stretta al petto… È un virus nuovo. Il fisico combatte contro un nemico che non conosce”.

Sui primi sintomi: “Ho avvertito i primi sintomi giovedì 5 marzo dolori alle articolazioni e ai muscoli. Febbre: mai più di 38 e mezzo. Il giorno dopo, venerdì, sarei dovuto andare a Milanello, e sono rimasto a casa. Ho saltato anche Milan-Genoa. Mi sono curato solo con la tachipirina. Non ho preso antivirali perché non ho mai avuto difficoltà respiratorie”. Intanto dato molto interessante su Gianluigi Donnarumma. Nessuno ha fatto meglio di lui, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy