Coronavirus, Balata: “Adesso conta solo la salute. Ai calciatori dico…”

Coronavirus, Balata: “Adesso conta solo la salute. Ai calciatori dico…”

Mauro Balata, Presidente della Lega Serie B, ha parlato ai microfoni di ‘CalcioToday’. Ecco il suo pensiero sul momento attuale del calcio

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME NEWS – Mauro Balata, Presidente della Lega Serie B, ha parlato ai microfoni di ‘CalcioToday’. Ecco il suo pensiero sul momento attuale del calcio:

Sull’emergenza coronavirus: “La cosa principale è preservare la tutela della salute e lasciare queste valutazioni alla comunità medico-scientifica. Abbiamo riunito la nostra commissione medica che si è aggiornata. E’ opportuno navigare a vista e fare un’analisi quotidiana, vedere i dati che arrivano dal Governo, dalla Protezione Civile, dal tavolo scientifico. Quindi la posizione è di prudenza, attesa e fiducia di chi ha le competenze per fare queste valutazioni”.

Sul taglio degli stipendi dei calciatori: “C’è in corso una riflessione. Su questo punto ci affidiamo al lavoro della Federcalcio, abbiamo piena fiducia nella sua analisi che finalizzeremo in una riflessione comune. In un momento come questo servono sacrifici a 360 gradi. Tutti i cittadini li stanno facendo e anche il calcio non può sottrarsi. Bisogna individuare un equilibrio tra le esigenze dei calciatori e quelle dei club, in una fase di crisi evidente”.

Sulle misure straordinarie da prendere: “La mia proposta parte dalla premessa che in casi emergenza e di crisi eccezionali, servono strumenti altrettanto eccezionali. Stiamo elaborando delle proposte, le manderemo alla Federcalcio e questa, insieme a Coni e Governo, cercherà gli strumenti necessari che possano consentire al calcio di superare questo momento difficile”.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy