Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ITALIA

Capello: “Calcio italiano troppo lento, dobbiamo cambiare mentalità”

Fabio Capello (ex allenatore AC Milan): in rossonero nel 1987, dal 1991 al 1996 e nel 1997-98 (Getty Images)

Fabio Capello, ex allenatore del Milan, ha criticato il calcio italiano e ha invitato a copiare il calcio tedesco, più intenso e veloce

Renato Panno

Fabio Capello, ex allenatore del Milan, ha criticato il calcio italiano e ha invitato a copiare il calcio tedesco, più intenso e veloce. Queste le dichiarazioni nel suo intervento su 'Sky Sport': "Giochiamo troppo lenti. Non siamo veloci, la palla saltella quando viene fatto un passaggio e questo non è accettabile. Il calcio è più agonismo e più velocità, dobbiamo cambiare mentalità. Questo voler tenere la palla con un possesso inutile e noioso non ci serve più".

"Copiamo i tedeschi, i quali dicono che in 15 secondi si deve recuperare il pallone e tutti devono scattare per fare questo, poi una volta recuperato ripartono in attacco. Il calcio italiano ha una velocità lenta. Mi dispiace dire tutto questo perché eravamo esaltati dopo quello che avevamo fatto a Londra all'Europeo, ma ci siamo addormentati e gli altri continuano ad andare più forte. Anche fisicamente contro la Macedonia, che è una squadra mediocre, abbiamo sofferto e ci sarà un motivo se stiamo soffrendo". Milan, arriva un top player sulla trequarti? Le ultime di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di