Pellegatti: “Giovani ed esperti, ecco il prossimo calciomercato del Milan”

Pellegatti: “Giovani ed esperti, ecco il prossimo calciomercato del Milan”

Il noto giornalista milanista, Carlo Pellegatti, ha parlato del futuro del Milan. Ecco la sua opinione sul calciomercato della prossima stagione

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Milan logo

NEWS MILANCarlo Pellegatti parla del futuro prossimo del Milan. La programmazione per la prossima stagione: “Sarà un mercato delle opportunità, cercare dei giovani interessanti ma a differenza di qualche mese fa con 3/4 giocatori di esperienza”.

Poi spiega, nello specifico: “Ci sarà una doppia visione. Il mercato dei giovani bravi, ma poi 3 o 4 giocatori esperti, e gli obiettivi sono già stati individuati, per conglobare questa rosa”. Ha riferito durante un suo video su Youtube.

Ma il noto giornalista milanista ha parlato anche ai microfoni di Sportmediaset di alcuni temi specifici. Anzitutto su Zlatan Ibrahimovic: “Sono stato contento che Ibra abbia risposto ai microfoni del collega svedese dicendo che non sa ancora cosa vuole. In questo modo sono state messe a a tacere tutte le illaziomni che lo davano per sicuro partente. Io se dovessi scommettere direi che probabilmente non rimanga”.

Il sostituto di Ibra potrebbe essere Arkadiusz Milik, se n’è parlato tanto in questi giorni: “Per le caratteristiche e la caratura del giocatore è sicuramente un profilo adatto al Milan. Non credo però che il Milan possa spendere 40 milioni di euro per un ventisettenne. Bisogna capire chi è l’allematore e quale modulo adotterà”.

E proprio sull’allenatore, ecco cosa pensa di Ralf Rangnick: “Se dovesse venire al Milan farebbe l’allenatore e dirigente. Non credo possa convivere con Pioli allenatore, lui vuole tornare ad allenare ed essere il responsabile del mercato. Al momento c’è una pausa di riflessione ma non di Rangnick, ma del fondo Elliott a Londra”.

Infine su Alessio Romagnoli e Gianluigi Donnarumma: “Romagnoli interessa a tutte le squadre intelligenti perchè è un profilo raro e di unico talento. Se per Donnarumma un portiere sostitituto si può trovare, non della sua caratura ma qualcosa si può trovare, mentre per Romagnoli non si trova un sostituto. Donnarumma? Non sono sicuro della sua partenza anche perchè è difficile trovare una squadra che sborsi 40/50 milioni di euro se l’anno prossimo lo può avere a zero”. Ecco gli obiettivi nel mirino del Milan per la prossima stagione: i dettagli >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy