Boateng: “Vi svelo come Berlusconi mi convinse ad accettare il Milan”

Boateng: “Vi svelo come Berlusconi mi convinse ad accettare il Milan”

Kevin-Prince Boateng, ex giocatore del Milan, ha parlato nella trasmissione ‘Calciomercato L’Originale’ del suo passato rossonero. E quell’incontro con Berlusconi…

di Renato Panno, @PannoRenato
Kevin Prince Boateng Milan

ULTIME NEWS MILAN – Kevin-Prince Boateng, ex giocatore del Milan, ha parlato nella trasmissione ‘Calciomercato L’Originale’ del suo passato rossonero. Ecco le sue dichiarazioni:

Sul ritorno al Milan: “Berlusconi mi ha convinto già quando mi ha chiamato. Sono andato a casa sua e mi disse ‘figlio mio, ho pensato perché non torni?’. Io risposi: ‘Torno subito, anche se ho delle vacanze, non me ne frega”. Lui mi vedeva sempre come prima punta. Allegri mi diceva sempre di stare dietro, ma il presidente mi voleva in attacco”.

Su Ibrahimovic: “Per me era facilissimo giocare con Ibrahimovic, ci siamo capiti subito. Per altri era magari difficile perché lui chiede tanto. Per me era il compagno perfetto, dava dei passaggi eccezionali. Lui criticava tutti se la palla non arrivava come diceva lui, ma ti insegnava anche tante cose. Il Milan deve tenerlo perché ha fatto vedere che può fare ancora la differenza”.

Su Rangnick: “Rangnick può aiutare tanto il Milan, ha una visione sia sul campo che fuori. Vive il calcio, si vede cos’ha costruito e può fare molto bene. Sa come parlare con i giocatori e sa fare il dirigente”.

Intanto la decisione su Rangnick sembra ormai presa, continua a leggere >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy