Ancelotti: “Inizi e addio, due retroscena sull’esperienza al Milan”

Ancelotti: “Inizi e addio, due retroscena sull’esperienza al Milan”

MILAN NEWS – Carlo Ancelotti è stato uno degli allenatori più vincenti della storia del Milan. Ha voluto raccontare gli inizi e l’addio in rossonero

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Carlo Ancelotti Milan

NEWS MILAN – I ricordi rossoneri di Carlo Ancelotti, uno degli allenatori più vincenti della storia del Milan. È stato allenatore rossonero dal 2001 al 2009, vincendo due Champions League e numerosi altri trofei. Ai microfoni di Sky Sports, mister Carletto ha ricordato proprio la sua carriera da tecnico milanista. Gli inizi e l’addio.

L’inizio dell’esperienza da allenatore nel Milan: “Il fatto che io sia andato ad allenare il Milan dopo averci giocato, mi ha sicuramente facilitato. Conoscevo le strutture del club, alcuni giocatori perché erano miei compagni di squadra come Maldini, Albertini, Costacurta e ciò all’inizio mi ha aiutato a costruire un bel ciclo al Milan. Mi sono sentito davvero bene perché il supporto che ho avuto era davvero forte. Mi sono sentito come a casa, come in famiglia”.

Ancelotti ha lasciato il Milan nel 2009: “È stata la decisione giusta per entrambe le parti. Non è stato difficile, perché dopo otto anni avevo bisogno di cambiare e magari anche il club ha bisogno di cambiare, perciò è stata una decisione comune. È stato il momento giusto per decidere, volevo una nuova esperienza lontano dall’Italia e ho avuto l’opportunità di andare al Chelsea. È stata una scelta giusta, non difficile da prendere”.

Ma Carlo Ancelotti ha risposto anche ad una domanda su Juventus-Milan, finale di Champions League 2003 >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy