Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

INTERVISTE

Ambrosini: “Italia, Tonali si sente forte, sicuro e maturo: è pronto”

L'intervista di Massimo Ambrosini (ex centrocampista AC Milan) su Sandro Tonali e sull'Italia | Milan News (Getty Images)

Massimo Ambrosini, ex centrocampista del Milan, ha parlato di Sandro Tonali, titolare questa sera in Irlanda del Nord-Italia a Belfast

Daniele Triolo

Massimo Ambrosini, ex centrocampista del Milan e della Nazionale Italiana, ha parlato di Sandro Tonali in un'intervista in esclusiva ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola. Queste le dichiarazioni integrali di Ambrosini su Tonali e sugli Azzurri di Roberto Mancini.

Su Tonali titolare stasera a Belfast: "Ha un'occasione clamorosa. Nella partita più importante potrà far vedere quello di cui è capace e che in parte si è già visto nella mezzora finale contro la Svizzera. Si è dimostrato pronto per certi livelli".

Su cosa l'ha impressionato di Tonali: "È in un momento di consapevolezza assoluta. Venerdì sera è entrato con il piglio di chi si sente forte, sicuro e maturo. I calciatori vivono di sensazioni, che fanno la differenza. Oggi gioca come chi ha piena coscienza delle proprie qualità e non ha paura di mostrarle. La sua maturazione fisica e psicologica è evidente".

Su come Tonali sia arrivato a questo livello: "Credo che abbia acquisito certezza anche attraverso la sofferenza. Anzi è ciò che lo ha aiutato ad essere quello che è. Un giocatore moderno e, ripeto, molto forte".

Sulle somiglianze di Tonali con lui, Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso: "Non è Pirlo, non è Rino, non è nemmeno me. Il calcio di adesso è diverso, sono paragoni che non reggono. Lui si è già dimostrato pronto per la leadership di una grande squadra italiana come il Milan, che oggi è in vetta alla classifica e che punta a vincere lo Scudetto. Piuttosto, gli auguro un percorso come quello di Nicolò Barella, fatto di crescita continua e di costanza".

Su che partita si aspetta tra Irlanda del Nord e Italia: "Ci vorrà pazienza, tanta pazienza. L'Irlanda del Nord farà la sua solita partita, nella propria metà campo e con un grande pubblico a sostenerli. L'Italia non deve farsi prendere dalla fretta di segnare tanto e subito. Ci vorrà calma. Tonali andrà sostenuto, ma sa essere rigoroso e gestire i momenti della partita". Milan, colpo di mercato in casa Inter per l'estate? Le ultime >>>

tutte le notizie di