Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ESCLUSIVA

Pasqualin: “Milan ben attrezzato, lo vedo avanti per lo scudetto” | Esclusiva

Pasqualin:
Claudio Pasqualin, noto procuratore sportivo, ha rilasciato delle dichiarazioni sul Milan in esclusiva alla nostra redazione

Redazione

Il campionato del Milan è iniziato come meglio non poteva essere. Una vittoria rotonda ai danni dell'Udinese per 4-2, arrivata dopo una grande prestazione da parte di tutti i calciatori scesi in campo. I rossoneri, dunque, cominciano per come avevano finito ovvero vincendo e convincendo. Ciò non trascura, però, il mercato, in quanto si è ancora nel bel mezzo della sessione estiva. Abbiamo parlato di tutto ciò insieme a Claudio Pasqualin, procuratore sportivo.

Come ha avuto modo di vedere il Milan contro l’Udinese? “A me è sembrato che la condizione c’è. Tra l’altro tutti quanti i giocatori chiamati in causa, anche singolarmente, hanno fatto il loro. I rossoneri si sono confermati a alti livelli. Ma non avevo tutti questi grandi dubbi”.

L’ha convinta, a livello complessivo, il mercato del Milan? “A differenza delle altre, il Milan non doveva apportare chissà quali stravolgimenti. Si è deciso di puntare su investimenti mirati e oculati. Penso a De Ketelaere: è giovane, ha grandissime qualità tecniche e un futuro consistente davanti. I rossoneri, con lui, hanno fatto bingo. Tenetelo bene d’occhio: ha grandissime qualità”.

Dove si potrebbe rafforzare il Milan? “Posso essere sincero? Io non credo che ci sia tutto questo problema legato alla rosa del Milan. Mi sembra  che la squadra ci sia, anche a livello numerico. Forse un centrocampista in più potrebbe servire. Però ripeto: il Milan è ben attrezzato”.

Mercato pertanto definitivamente chiuso? “Come ho detto, non vedo chissà quali stravolgimenti da fare. Se capita un’occasione importante, anche in uscita, perché no? Però anche così la situazione mi sembra regolare”.

Chi si contenderà lo scudetto, dal suo punto di vista? “Io vedo il Milan ancora avanti. Parla l’esperienza dello scorso anno e il miglioramento di alcuni giocatori, che abbiamo avuto modo di vedere in occasione della prima giornata. Mi riferisco a Rebic e Brahim Diaz su tutti”.

Tra Inter e Juve quale sarà la massima antagonista dei rossoneri? “Tutte e due si sono rafforzate molto, ma credo che – alla lunga – la lotta sarà tra il Milan – favorito – e la Juve di Allegri”.

E in Champions? Cosa prospetta dal cammino del Milan? “Vediamo! Il Milan ha sicuramente tutte quante le carte in regola per passare il turno. Dopodichè vedremo. Di certo, non può essere considerata la favorita alla vittoria finale”. Centrocampo, il Milan segue una pista in Serie A: le ultime news di mercato >>>

Intervista a cura di Luca Cavallero

Clicca qui per: ESCLUSIVE | VIDEONEWS CALCIOMERCATO

tutte le notizie di