Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ESCLUSIVA MILAN

Milan, Le Gardien: “Sanches fragile, ma fa la differenza. Adli è in difficoltà” – ESCLUSIVA

Renato Sanches (centrocampista Lille), obiettivo di calciomercato del Milan | AC Milan News (Getty Images)

Per parlare di Adli, Sanches e degli altri giocatori della Ligue 1 accostati al Milan, la nostra redazione ha intervistato Nicolas Le Gardien

Salvatore Cantone

In casa Milan si continua a puntare sul campionato francese. In estate arriverà Yacine Adli dal Bordeaux, ma i rossoneri hanno messo nel mirino anche Renato Sanches e Sven Botman. Il primo potrebbe prendere il posto di Franck Kessie, mentre il secondo di Alessio Romagnoli, che non rinnoveranno il contratto con il Diavolo. Per parlare della loro stagione e non solo, la nostra redazione ha intervistato in esclusiva Nicolas Le Gardien, giornalista de "La Sud Ouest". Ecco cosa ha detto.

Che tipo di annata sta disputando Adli? È cresciuto rispetto alla scorsa stagione?

"Adli sta vivendo un periodo difficile. Anche se non è stato sempre regolare, ha fatto una buona prima parte di stagione. L'ex allenatore Vladimir Petkovic lo ha fatto giocare in una posizione offensiva vicino al numero 9, con molta libertà quando la squadra aveva la palla. Era spesso decisivo con la sua caratteristica principale: qualità del passaggio offensivo ed era il giocatore della squadra che creava più opportunità di tiro. Si è preso più responsabilità ed è stato nominato capitano per due partite a gennaio/febbraio quando Costil era infortunato e perché Koscielny era stato scartato.

Dall'inizio del 2022, le sue prestazioni sono state meno buone e troviamo i suoi difetti: la gestione dei tempi della partita. Gioca sempre allo stesso ritmo (veloce), prende molti rischi e perde molti palloni, alcuni dei quali mettono la sua squadra in difficoltà. Il nuovo allenatore David Guion lo fa giocare sul lato sinistro di un 5-4-1 (con la libertà di venire in mezzo quando la squadra ha la palla) ma fa più fatica a farsi vedere ed è stato messo in panchina nell'ultima partita.Ma nonostante le difficoltà della squadra e personali, mantiene un ottimo stato mentale per lavorare e cercare di aiutare la squadra a salvarsi".

Pensi che sia pronto a giocare da titolare la prossima stagione in un club come il Milan?

"Mi sembra difficile. Ha la personalità per essere in grado di sopportare la pressione, perché è molto intelligente e ha carattere. Non si nasconde. Ma per essere titolare dovrà davvero progredire nella sua regolarità e sapere quando si può rischiare nel gioco e quando bisogna rallentare".

Tatticamente, dove può esprimersi al meglio? In Italia si ipotizza che possa giocare nel ruolo di trequartista nel 4-2-3-1

"In un 4-2-3-1, può giocare in mezzo davanti alla difesa o dietro l'attaccante. Nella prima posizione, è interessante perché la sua qualità di passaggio può essere espressa quando ha il gioco davanti a sé, ma la sua fase difensiva non è molto importante, o ruvida. Nella seconda, può pressare ma perde meno energie in difesa, ma è meno a suo agio se riceve la palla con le spalle alla porta o in spazi stretti".

Su Botman, invece? Che stagione sta facendo? Ci sono novità sul suo trasferimento?

"Botman è ancora un giocatore essenziale per il Lille. Lo abbiamo visto in Champions League nella partita di ritorno contro il Chelsea: quando si è infortunato, la squadra è calata. Anche se il Lille sta avendo una stagione meno buona, lui è uno dei giocatori titolari che è ancora costante, forte nel duello, nel piazzamento, nel gioco aereo. Personalmente, non ho informazioni sul suo trasferimento".

Stessa domanda per Adli: è pronto a essere titolare nel Milan?

"Penso che sia davvero più pronto di Adli: ha più esperienza, ha già giocato in Champions League, ed è regolare. Dipende dalla competizione e da chi giocherà accanto a lui, ma ha le qualità per farlo".

In Italia si parla molto di Renato Sanches come sostituto di Kessie. Ci sono novità in questo senso?

"Non ho informazioni, ma anche in Francia si dice che Renato Sanches andrà al Milan la prossima stagione".

Dal punto di vista fisico, Sanches è davvero così fragile come viene fatto descritto? Che tipo di stagione sta facendo?

"Purtroppo sì, gli infortuni sono stati il suo grande problema dall'inizio della sua carriera e, di conseguenza, ha avuto stagioni discontinue. Questa in particolare. Ma quando ha potuto giocare, è stato il miglior giocatore del Lille. Jocelyn Gourvennec lo fa giocare in diverse posizioni (davanti alla difesa, dietro l'attaccante o sul lato) ma ogni volta, fa la differenza. Contro il Chelsea, è stato il miglior giocatore d'attacco del Lille, a livello di Champions League. Il suo difetto è che a volte può perdere qualche palla pericolosa perché la tiene troppo (ma molto meno di Adli!) e che, fisicamente, a volte rallenta nel secondo tempo. Ma quest'ultimo punto è legato ai suoi infortuni e al fatto che raramente riesce a incatenare più di 10 partite di fila".

Anche Ekitike, Esteve sono stati accostati al Milan. Ce li può descrivere?

"Etikité è un giovane giocatore che nessuno conosceva in Francia fino a questa stagione. È molto completo, mobile nonostante la fisicità, abile nella rifinitura. Ha approfittato del fatto che le difese lo conoscevano poco. Il suo inizio al 2022 è stato un po' meno buono e si è infortunato a febbraio. Esteve è anche un nuovo giocatore in Ligue 1. È diventato essenziale a Montpellier, calmo, un buon recupero, bravo nei duelli. Tuttavia, rimane un "principiante", ha meno fiducia di Botman e, secondo me, deve fare qualche altra stagione giocando molto in Francia per essere pronto per un club come il Milan".

Ultima domanda: Pierre Kalulu sta facendo molto bene al Milan, così come Mike Maignan. Si parla in Francia di questi due giocatori?

"Si parla molto poco di Kalulu. Esempio: al suo posto, tutti hanno chiesto la convocazione del giocatore del Lens Jonathan Clauss. La Serie A alla fine è poco seguita in Francia (meno della Premier League, della Liga e anche della Bundesliga) e questo può essere il motivo". Milan, arriva un top player sulla trequarti? Le ultime di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di