ESCLUSIVA – Silva (Record): “Vi racconto chi è Florentino. E su Paquetà..”

ESCLUSIVA – Silva (Record): “Vi racconto chi è Florentino. E su Paquetà..”

MILAN NEWS – Intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, il giornalista di ‘Record’ – tabloid portoghese – Flàvio Miguel Silva ci ha parlato di Florentino e non solo

di Alessio Roccio, @Roccio92
Florentino Luis Benfica calciomercato milan

MILAN NEWS – Intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, il giornalista di ‘Record’ – tabloid portoghese – Flàvio Miguel Silva ci ha parlato di Florentino Luis e non solo.

In Italia si parla molto di Florentino Luis accostato al Milan. Che tipo di giocatore è?
“Florentino ha una qualità enorme per la sua età, ha soli 20 anni. Non è molto alto (1,81 metri) ma è forte palla a terra, gli piace sempre anticipare la prossima giocata. È un ragazzo molto concentrato sul match, forte nei tackles. Il suo problema più grande in questa fase della sua carriera è il tempismo nel passare la palla ad un altro compagno di squadra. Quando è sotto pressione e riceve palla dal portiere o da un centrale di difesa, mostra alcuni problemi e qualche volta ha perso la palla in una posizioni pericolose”.

Pensi che possa fare bene nel campionato italiano? Abbiamo visto le difficoltà di Rafael Leao..
“Ha solo 20 anni e ha bisogno di giocare di più, come tutti i giocatori a quest’età. Quasi ogni giocatore della sua età vorrebbe giocare un giorno in un club come il Milan, ma a mio parere dovrebbe avere la garanzia di avere minutaggio. Lo vedrei meglio in squadre come SPAL, Parma, Tolosa, ecc. perché deve giocare. Solo giocando un giovane giocatore può migliorare e avere fiducia nel suo calcio. Non sono sicuro che possa adattarsi facilmente nel centrocampo del Milan”.

Florentino non gioca da novembre. Cos’è successo col Benfica?
“L’allenatore del Benfica ha iniziato a perdere molte partite e ha fatto delle scelte. Uno di queste era di cambiare il duo di centrocampo in un duo più offensivo come Gabriel-Taarabt. Il Benfica con loro ha vinto 12 partite su 13 partite fino alla fine di gennaio. Il club, poi, ha comprato Weigl per 20 milioni di euro e poi ‘deve’ giocare”.

Qual è oggi la valutazione economica di Florentino?
“Florentino ha la più grande clausola di buy-out nella storia del Benfica, la stessa di Joao Félix: 120 milioni di euro. Ma sono sicuro che il Benfica accetterebbe 40 milioni di euro in questo momento pensando alla crisi economica, al coronavirus e non solo”.

Pensi che possa avvenire uno scambio con Paquetà? Quanto gli piace a Rui Costa?
“Al Benfica non piacciono questo tipo di affari. Se si guarda al passato, il club preferisce sempre trattare in modo separato, chiedendo sempre soldi. Credo che l’ultimo grande affare che ha coinvolto due giocatori sia stato 9 anni fa, quando Coentrao è andato al Real Madrid e al Benfica è arrivato Garay. Paquetà è un buon giocatore, un tipo di giocatore di cui il Benfica è sempre alla ricerca, ma come il mio giornale, Record, ha scritto, il presidente e Rui Costa non sono alla ricerca di un grande affare nella prossima estate. Preferiscono mantenere quasi tutti i giocatori e lanciare alcuni giovani che sono oggi nella seconda squadra”.

Descrivici Maximiano, portiere dello Sporting Lisbona. Può essere il sostituto di Donnarumma?
“‘Max’ ha il talento per giocare un giorno in uno dei primi cinque campionati in Europa, ma ha solo 21 presenze in prima squadra dello Sporting. Oggi Max potrebbe essere un’ottima seconda scelta per la porta del Milan: essere il sostituto di Donnarumma è troppo in questo momento”.

Intanto, oggi Ralf Rangnick è uscito allo scoperto e ha parlato di Milan>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy