Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ESCLUSIVA MILAN

Cattaneo: “Dybala più adatto per il Milan che per l’Inter” | ESCLUSIVA

Marco Cattaneo, noto giornalista di 'Dazn' e 'Amazon Prime Video', è stato intervistato in esclusiva dalla redazione di 'pianetamilan.it'

Redazione

Gran parte del futuro imminente, ma anche prossimo, del Milan passerà da questa settimana. I rossoneri continuano a sognare il sogno scudetto, mentre sarebbe ad un passo il cambio di proprietà con il club che passerebbe dal fondo Elliott ad Investcorp. Proprio i nuovi proprietari mediorientali potrebbero dare vita ad una campagna acquisti da sogno per il Diavolo, intento a tornare al top non solo in Italia ma anche in Europa. Abbiamo parlato di tutto ciò con Marco Cattaneo, volto noto di 'DAZN' e di 'Amazon Prime Video'. Queste le dichiarazioni del giornalista intervistato in esclusiva dalla nostra www.

Chi è la favorita tra Milan e Inter nel rush finale verso lo scudetto?

“Io vedo leggermente favorita l’Inter, ma attenzione a dare per spacciato il Milan”.

Quali fattori propendono dalla parte del Diavolo?

“Il Milan ha un “senso della classifica particolare”. Vince nel momento giusto. Il gruppo è unito e compatto. L’immagine di Massara esausto all’Olimpico post partita, credo dica tutto…”.

Cosa prevede in caso di approdo di Investcorp?

“Porterebbe una ventata d’aria nuova positiva in casa Milan. Inoltre, con una proprietà che si insedia, è possibile un grande colpo di mercato simbolico…”.

Quale potrebbe essere il primo acquisto targato Investcorp?

“E se Investcorp si insediasse e ingaggiasse Dybala? Dal mio punto di vista è più adatto per il Milan piuttosto che per l’Inter”.

Per quali ragioni?

“A livello di qualità, insieme a Leao, sarebbe il più forte a livello qualitativo della rosa del Milan. Inoltre molti sottovalutano la propensione della Joya nel vedere la porta: aumenterebbe il numero dei gol segnati”.

Occorre anche, dal suo punto di vista, necessariamente una prima punta?

“Molti sviliscono il lavoro di Giroud, ma nove gol non sono importanti. Più che accentrare le reti in un solo giocatore, bisognerebbe pensare alla trequarti. Leao è un potenziale fuoriclasse. Dybala ti innalzerebbe la qualità in maniera esponenziale. E, poi, perché non pensare a Berardi, eventualmente? Sulla destra completerebbe un terzetto certamente non da poco”.

La convince il possibile approdo di Origi?

“Eccome! Porterebbe in rossonero anche una mentalità vincente a livello internazionale, che credo sia l’intento cardine di sviluppo della possibile nuova proprietà. E’ un top per la Serie A”.

Il Milan uscirà indebolito dall’addio a fine stagione di Kessie?

“Sì, inevitabilmente. Perché Kessie, in questi anni, ha ricoperto praticamente tutti i ruoli del centrocampo, con risultati più che soddisfacenti”.

Con chi si potrebbe sostituire?

“Renato Sanches può ricoprire quel ruolo. Ma non è Kessie”.

Futuro centrocampo del Milan targato pertanto Tonali-Bennacer?

“Credo di sì, mi sembra sia la soluzione più congrua. Più che un sostituto, il Milan dovrebbe percorrere con sicurezza questa strada”.

A proposito di Tonali: potrebbe essere pronto a ricevere i gradi di capitano del Milan?

“Tutti gli indizi potrebbero portare a pensarlo. E’ giovane, ma credo sia il più milanista in assoluto della squadra rossonera. Pensiamo al suo volto in lacrime, affranto, post Toro-Milan per un’importante occasione di classifica persa… A me sembra incarni dentro lo spirito di tutte le leggende rossonere: dei Costacurta ecc. Se non a questo giro, in futuro sicuramente lo vedo”.

Cosa dovrebbe fare Ibra “da grande”?

“Lo conosciamo: è molto intelligente. Se ci sarà da dire basta, sarà il primo a farlo. Senza remore. E’ realista: sa che, oltre a qualche spezzone, non può più giocare con la stessa continuità di prima…”.

Il calciatore del Milan che, in questa stagione, è forse mancato maggiormente a Pioli?

“Mi viene da dire Rebic. Per me è il prototipo di centravanti ideale rossonero per Pioli. A favore di questo dato, parlano tutte le partite di spessore giocate dal Milan, anche in Champions League. Per il tecnico rossonero è un punto fermo”. Milan, non solo Sanches: ecco il 'piano B'! Le ultime news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di