PM – Milan, Rangnick allenatore o solo dirigente? Tre opzioni e Mister X

PM – Milan, Rangnick allenatore o solo dirigente? Tre opzioni e Mister X

MILAN NEWS – Casting per la panchina: le novità sul prossimo allenatore. Per Elliott e Ivan Gazidis non c’è in corsa solo Ralf Rangnick. Spunta un Mister X

di Redazione
Panchina Milan Casting allenatore: Mister X

MILAN NEWS – Chi sarà il nuovo allenatore del Milan nella stagione 2020/21? Che ruolo avrà Ralf Rangnick? Sono i due dilemmi che ancora attanagliano il tifoso rossonero. La proprietà non si è espressa a riguardo, rimandando tutte le decisioni (ma non i ragionamenti) al termine di questa stagione.

Contratti firmati ancora non ce ne sono, ma Elliott e Ivan Gazidis hanno le idee più chiare di quanto non trapeli. Se tutto porta a pensare all’arrivo di Rangnick come dirigente (qui i dettagli), permane il dubbio sull’allenatore. Non è detto che il tedesco della ‘Red Bull‘ possa ricoprire infatti il doppio ruolo. Der Professor, come lo chiamano, non disdegnerebbe il doppio incarico, anche a tempo, in modo tale da plasmare e impostare la squadra a sua immagine e somiglianza e poi cedere il timone a un altro tecnico con il suo stesso credo dopo uno o due anni, rimanendo poi a fare il solo dirigente. Ma questa non è l’unica pista percorribile.

Secondo quanto ci risulta, infatti, Elliott starebbe ragionando su tre ipotesi per la panchina rossonera. Rangnick, come detto, ma anche la conferma di Stefano Pioli (da non scartare a priori) e un terzo candidato a sorpresa. La nostra fonte, molto vicina alla proprietà, non ha voluto sbilanciarsi sul nome di quest’ultima ipotesi, che al momento rimane in secondo/terzo piano, essendo il ‘Piano C‘. Attenzione però a clamorosi colpi di scena.

Elliott, attraverso Gazidis, starebbe cercando un profilo alla Gian Piero Gasperini, anche se – ci è stato detto – una sua candidatura è da escludersi a priori. Al momento non ci sono le condizioni affinché lasci Bergamo e l’Atalanta. E allora chi può essere questo Mister X?

Il nome ancora resta un mistero, ma da quanto ricostruito dalla nostra redazione, Mister X potrebbe essere uno di questi 6 allenatori. Il primo nome ‘spendibile’ potrebbe essere quello di Marcelino. L’ex Valencia piace a Rangnick per il suo credo sacchiano e l’abitudine a giocare con il 4-4-2. Il secondo è Unai Emery, che Gazidis aveva scelto all’Arsenal come erede di Wenger, ma la sua avventura a Londra non è andata benissimo ed è il profilo che lascia più dubbi. Poi c’è Mauricio Pochettino, tecnico di statura internazionale, abituato ai progetti e che, di recente, ha aperto alla Serie A. Su di lui c’è però tanta concorrenza e costerebbe parecchio.

Più abbordabile, invece, un ‘delfino’ di Rangnick, con un profilo alla Julian Nagelsmann, per intenderci. Anche se, da quello che ci risulta, rimane pressoché impossibile arrivare all’attuale allenatore del Lipsia. Più facile invece che arrivi un altro discepolo di Rangnick, ma comunque già abituato al suo modo di allenare e intendere il calcio. Quindi le due piste italiane: Luciano Spalletti (un ritorno di fiamma non è da escludere a priori) oppure Massimiliano Allegri, il cui profilo strizzerebbe l’occhio alla tifoseria e sarebbe garanzia di continuità anche dopo un’eventuale cessione della società. In attesa di scremature, il ventaglio resta ampio. Ma solo per noi, perché, come detto, le piste della proprietà sono soltanto tre: Rangnick, Pioli o Mister X..

Zlatan Ibrahimovic, intanto, ha svolto questa mattina gli esami medici per stabilire l’entità del suo infortunio al polpaccio. CLICCA QUI PER CONOSCERE LE CONDIZIONI DELLO SVEDESE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy