Conferenza Lille-Milan, Bennacer: “Futuro? Sto bene qui”. Bonera: “Pareggio? Non siamo capaci”

CONFERENZA LILLE-MILAN – Daniele Bonera e Ismaël Bennacer, collaboratore tecnico e mediano rossonero, così alla vigilia di Lille-Milan di Europa League

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Daniele Bonera Ismaël Bennacer AC Milan

CONFERENZA LILLE-MILAN BONERA BENNACER

Lille-Milan di Europa League: le parole della vigilia

LILLE-MILAN – Ecco le dichiarazioni di Daniele Bonera e Ismaël Bennacer in conferenza stampa prima di Lille-Milan, 4^ giornata della fase a gironi di Europa League.

Le dichiarazioni di Bonera

Sull’ipotesi pareggio: “Dovrei rispondere che andrebbe bene il pareggio, ma noi non siamo capaci. Abbiamo una mentalità e la voglia di imporci ovunque. Fa parte della storia del Milan e dunque dobbiamo continuare su questa strada”.

Sull’attacco del Lille: “E’ evidente che hanno giocatori molto bravi nel reparto d’attacco, ma sono una grande squadra che è seconda in campionato. All’andata abbiamo sbagliato tecnicamente e tatticamente e quindi cercheremo di sopperire a quelle mancanze. Il risultato sinceramente è stato troppo pesante all’andata, ma il Lille è una grande squadra”.

Sulle perplessità di alcuni media: “L’importante è sentirsi forti all’interno del gruppo. La nostra mentalità è consolidata e sappiamo quello che ci ha portato a essere in alto. Sappiamo quello che dobbiamo fare in allenamento e da li partiamo. Il nostro punto di inizio deve essere lo spirito. Quello che viene detto fa parte del gioco”.

Su Ibrahimovic: “Già lunedì era carico per tornare al più presto possibile. Non è una novità, è quello che lo contraddistingue. E’ un grande atleta e un grande uomo pronto a recuperare al più presto”.

Sul doppio impegno da affrontare: “Il fatto di giocare ogni tre giorni è una costante che arriva da maggio. Credo non sia un problema. Il fatto di avere una rosa di alto livello permette di cambiare i giocatori, anche se ora abbiamo diversi infortunati. La cosa importante è lo spirito, che si visto a Napoli e nelle precedenti partite”.

Sulla vittoria di Napoli: “Vincere aiuta il morale di tutti. Domani affrontiamo una squadra che ci ha messo in difficoltà ed è prima in classifica. Abbiamo commesso degli errori. Domani cercheremo di non farli e di vincere la partita”.

Le dichiarazioni di Bennacer

Sulla sconfitta dell’andata e sulla partita di domani: “Sì ovviamente è stata una sconfitta pesante e abbiamo sofferto. Abbiamo lavorato su cosa non ha funzionato e cercheremo di vincere domani”.

Sulla sua crescita dal suo arrivo e su Ibra: “Sono contento perchè sto giocando e perchè sto imparando tanto. Sono un giocatore diverso rispetto all’inizio e sto imparando tante cose. E’ certo che Ibrahimovic mi ha reso un giocatore migliore: lui chiede sempre la perfezione durante l’allenamento e durante la partita. Parla tanto e così mi fa crescere”.

Sul suo ritorno in Francia: “E’ sempre un piacere tornare in Francia e giocare contro una grande squadra come il Lille e soprattutto venirci a giocare con il Milan. Questo dimostra il lavoro che ho fatto in questi mesi”.

Sulla clausola rescissoria e il suo futuro: “Non penso al valore della mia clausola, ma penso solo al campo. Sto bene al Milan e mi sento bene”.

Sulla partita di andata contro il Lille: “C’è voglia di riscattare la partita dell’andata. Quando perdi una partita, c’è sempre la voglia di riscattarsi. Faremo di tutto per vincere”.

Sulla vittoria di Napoli: “Abbiamo vinto da squadra. Era una partita difficile ma eravamo tutti insieme e questo spirito ha permesso di portare a casa la vittoria”.

LA PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

La sfida Lille-Milan di domani pomeriggio, ore 18:55, sarà diretta dall’inglese Craig Pawson. Ecco tutta la squadra arbitrale.

La gara di ‘andata’, disputatasi a ‘San Siro‘ lo scorso giovedì 5 novembre 2020, è terminata 0-3 per i mastini del Lille. Tripletta dello scatenato fantasista turco Yusuf Yazici. Il quale, per giunta, è un obiettivo di calciomercato del Diavolo.

Lille e Milan arrivano all’appuntamento di domani rispettivamente al primo ed al secondo posto del Gruppo H. Sono 7 i punti dei francesi, allenati da Christophe Galtier; sono 6, invece, i punti dei rossoneri.

Cinque i possibili cambi di formazione per il Milan. Eccoli>>>

CALCIOMERCATO MILAN, SVOLTA PER IL FUTURO DI OZAN KABAK: LE ULTIME >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy