Ag. Arnautovic: “Il suo flop all’Inter? Colpa di Balotelli”

Rob Groener, agente dell’attaccante austriaco Marko Arnautovic, ha spiegato perché il suo assistito fallì nell’Inter: negativa l’influenza di SuperMario

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Marko Arnautovic giocò nell’Inter di José Mourinho nella stagione 2009-2010, quella del Triplete: all’epoca, era un baldo 20enne di ottime speranze ma, in nerazzurro, non riuscì ad imporsi. Appena 3 le presenze totalizzate in campionato, ed un’immediata cessione, nell’estate 2010, al Werder Brema per 6,2 milioni di euro. Da lì, la carriera di Arnautovic, oggi stella della Nazionale austriaca, è ripartita in maniera discreta. Rob Groener, agente del calciatore, ha parlato del passato del suo assistito, spiegando come, se Arnautovic ha fallito in Italia, parte di colpa sarebbe da attribuire anche a Mario Balotelli, centravanti italiano che ha indossato le maglie di Inter e Milan, ed alla sua influenza negativa su di lui. “Non ha aiutato il fatto che si è fatto male i primi tre mesi, ha avuto bisogno di tempo per rimettersi. Quando poi è diventato amico di Balotelli sicuramente non ha fatto le cose meglio – la convinzione di Groener, come si legge su ‘FCInter1908.it’ -. Perché il calcio è sempre di più passato in secondo piano”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cessione Milan: Berlusconi fa lo ‘sconto’ ai cinesi, ma ad una condizione

Cessione Milan, possibili sviluppi all’inizio della prossima settimana

Berlusconi migliora, ma farà riabilitazione in ospedale per 20 giorni

Scegliete il vostro EuroMilan: trionferebbe a Euro 2016?

Profiling – Giaccherini, l’uomo con la ‘colpa’ di essere italiano. Parola di Conte

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy