LIVE PM – Krunic: “Idolo Kaka, ma guardo De Bruyne”. Theo: “Maldini il più grande”

LIVE PM – Krunic: “Idolo Kaka, ma guardo De Bruyne”. Theo: “Maldini il più grande”

Theo Hernández e Rade Krunic, arrivati da Real Madrid ed Empoli, sono i primi due acquisti dell’estate rossonera: la loro presentazione in diretta con noi

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Termina qui la conferenza stampa di Theo Hernández e Rade Krunic a Milanello.

Massara sulla rosa del Milan: “Le percentuali hanno poco senso oggi. Il mercato è lungo ed è fatto anche di opportunità in entrata e in uscita, sono tutte le valutazioni che faremo. Non vi preoccupate che sappiamo bene di cosa abbiamo bisogno, ci confrontiamo ogni giorno con il tecnico. Questa squadra è già competitiva. Faremo acquisti mirati, saremo pronti a cogliere tutte le opportunità per rinforzare davvero in modo funzionale la squadra”.

Maldini sempre sul mercato: “Dobbiamo ricordarci che abbiamo dei giocatori che ancora si devono aggregare alla squadra e che fanno già parte di questa rosa. L’idea di mercato del Milan è quella di migliorare la squadra. Sono usciti quattro centrocampisti ed è li che dovremo intervenire”.

Krunic sulle sue condizioni fisiche: “Sto bene, sto molto meglio, ho iniziato a fare qualcosina in gruppo, potevo già rientrare con la squadra ma non volevamo rischiare. Era uno stiramento ed è meglio non peggiorarlo, manca pochissimo, già in America dopo pochi giorni rientrerò a lavorare col gruppo”.

Theo Hernández sul Real Madrid: “A Madrid ci sono tanti giocatori di qualità, ma anche qui ci sono. Qui posso dare tanto a livello di velocità, tiro dalla distanza e dribbling, ma sono qui anche per migliorare in fase difensiva”.

Maldini sul fare mercato con calma: “E’ normale che all’inizio del mercato i prezzi siano pieni e che più avanti siano scontati. L’idea è quella di far felice il mister, i tifosi, noi dirigenti e la proprietà. Dobbiamo fare le cose sbagliando il meno possibile. Tanti giocatori ci hanno lasciato a fine contratto e anche a livello numerico dobbiamo intervenire”.

Theo Hernández sulla fase difensiva: “Sono qui anche per imparare a difendere meglio. Sono giovane e ho tanto tempo per crescere”.

Maldini sul mercato rossonero: “Abbiamo delle necessità in alcuni ruoli. Se cerchi profili di qualità, sono molto costosi. Abbiamo tanti giocatori sott’occhio, forti, con caratteristiche diverse. Non dobbiamo avere fretta per cercare di sbagliare il meno possibile. Ironie? Lasciamole così. I giocatori buoni ci sono in squadre retrocesse o in campionati non di altissimo livello”.

Krunic sui suoi pregi e difetti: “Adesso sono abbastanza maturo, sono cresciuto tantissimo, quando sono arrivato mi mancavano un paio di cose, non ero bravo davanti alla porta, quest’anno sono migliorato. La mia forza è la tecnica, la forza, posso dare molto sul campo, accelerazioni, palle al piede, è questa la mia qualità più importante”.

Theo Hernández sulle parole di Maldini nei suoi confronti: “Mi hanno caricato. Quando uno come Maldini dice che posso diventare tra i migliori terzini al mondo mi sono emozionato. E’ importante ora lavorare e cercare di migliorare sempre”.

Krunic su Ismael Bennacer: “Secondo me è pronto, non ho mai parlato con nessuno di lui, ho parlato solo col direttore sportivo dell’Empoli prima di essere arrivato al Milan, mi chiedevo come fosse possibile che giocasse con noi, è molto molto forte, è prontissimo per un salto così e per arrivare in una squadra di grande livello. Ho giocato con Leandro Paredes e in Nazionale gioco con Miralem Pjanic, Bennacer è molto vicino a loro, a me piacerebbe il suo arrivo, potrebbe fare molto bene”.

Theo Hernández sul futuro del Milan: “Il Real è eccezionale, ma sono qui in un altro club eccezionale. Sono qui per lavorare e giocare tutte le partite al meglio. Speriamo di vincere tanto insieme e fare felici i tifosi”.

Krunic sull’arrivo in una big: “Da quando sono in Italia il mio obiettivo era arrivare in una grande squadra, sono felicissimo sia successo al Milan, in passato poteva succedere alla Samp ma non è accaduto. Meglio aver aspettato un pochino ed essere arrivato insieme a Giampaolo in una grande squadra”.

Maldini su Luka Modric: “Non lo abbiamo mai trattato. Cerchiamo profili giovani e forti e profili di esperienza che li facciano crescere. Un profilo come Modric sarebbe perfetto, ma non lo abbiamo mai trattato”.

Maldini su Veretout e Bennacer: “Sono due profili che abbiamo trattato. Le modalità del mercato sono trattative, opportunità e scelta. Vedo che c’è molta fretta e sembra che il Milan sia indietro, ma il mercato finisce il 2 settembre. Vogliamo dare la squadra completa al mister il prima possibile. Ci stiamo lavorando”.

Theo Hernández su Luka Modric: “Ho giocato con lui, ma non sentito nulla. Anche se avessi sentito qualcosa, comunque non potrei dire nulla”.

Theo Hernández sul Milan: “E’ un club storico, ha grande tradizione. Ha un’immagine positiva all’estero. Quando ero al Real, dicevo di voler giocare in un club storico come il Milan”.

Maldini sulle caratteristiche cercate nei calciatori: “Ci sono diversi fattori. Rade ha fatto vedere belle cose e siamo sicuri che abbia ancora ampi margini di miglioramenti. Theo è uno dei migliori terzini in circolazione e lui deve puntare a diventare uno dei primi tre al mondo. Il suo arrivo è perfetto a livello di timing”.

Theo Hernández su cosa vuole rubare da Maldini: “Spero di ricevere tanti consigli, consigli da un giocatore storico che giocava nel mio stesso ruolo”.

Massara sul mercato rossonero: “Molti profili sono accostati al Milan, stiamo valutando. Vogliamo inserire solo profili funzionali in una squadra che è già forte”.

Theo Hernández sui suoi idoli: “Da piccolo mi ispiravo a Paolo Maldini, negli ultimi anni mi piace molto anche Marcelo, che al Real mi ha dato tanti consigli. L’ho osservato tanto e se sono qui è anche grazie a lui”.

Krunic sul calcio di Marco Giampaolo: “Lo conosco, è stato il mio primo allenatore in Italia, negli allenamenti non è cambiato tanto, ha una visione di gioco e ci tiene tantissimo. Noi giocatori ci possiamo divertire tantissimo, gli piace il possesso palla, noi giovani possiamo crescere molto con lui. Può fare molto bene qua, ha meritato questa opportunità, spero farà molto bene qua”.

Maldini su Theo Hernández: “E’ un giocatore giovane, ha solo 21 anni, ma ha già vinto la Champions League, ha giocato già in una grande squadra. L’idea è di riaprire un nuovo capitolo, dopo quello purtroppo chiuso, in un club del pari livello del Real Madrid. Ha le qualità per diventare uno dei primi tre terzini sinistri al mondo”.

Theo Hernández sull’incontro avvenuto ad Ibiza: “E’ stato un incontro piacevole con Maldini. Non possono dire cosa ci siamo detti, però è stato un incontro piacevole”.

Maldini sui nuovi: “Con Rade avevamo già parlato alla fine dell’anno scorso, così come con il suo agente e con l’Empoli, cercando di giocare d’anticipo perché sapevamo che quattro centrocampisti se ne sarebbero andate. Theo? Vero, a sinistra siamo coperti, ma abbiamo sempre parlato che cerchiamo giocatori funzionali”.

Theo Hernández su Paolo Maldini: “E’ un orgoglio essere qui al suo fianco. Per me è il più grande terzino di sempre. L’ho visto a Ibiza, abbiamo parlato, io ho espresso la volontà di giocare al Milan. Il Milan è un club storico, qui posso crescere tanto”.

Krunic sul suo stile di gioco: “Sono una mezzala moderna, gioca in tutte e due le fasi di gioco, box to box come dicono gli inglesi. Mi dicevano sempre che assomiglio un po’ a Marek Hamsik, penso che lui sia più tecnico e io abbia più qualità fisiche. Il mio idolo è Ricardo Kakà, ma lui è più trequartista. Io guardo tantissimo Kevin De Bruyne del Manchester City, penso che abbiamo le stesse caratteristiche”.

Theo Hernández sul suo arrivo al Milan: “Sono felicissimo di essere qui. E’ molto bello essere qui, sono stato accolto molto bene. Sono sereno, spero di poter giocare tante partite”.

Krunic sul primo impatto con il Milan: “Volevo salutare tutti per iniziare. Le prime impressioni sono straordinarie, è un grande club, mi sono trovato benissimo, non vedo l’ora di rientrare in gruppo e giocare le partite in maglia rossonera”.

Ore 13:30 – Alla presenza del direttore tecnico Paolo Maldini e del direttore sportivo Frederic ‘Ricky’ Massara, inizia la conferenza stampa di presentazione di Theo Hernández e Rade Krunic.

Amici di ‘PianetaMilan.it‘, benvenuti al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), dove tra poco, alle ore 13:30, saranno presentati i primi due acquisti del Milan di Marco Giampaolo per la stagione 2019-2020: si tratta, come noto, di Theo Hernández, classe 1997, terzino sinistro francese prelevato per 20 milioni di euro dal Real Madrid e di Rade Krunic, classe 1993, centrocampista bosniaco arrivato per 8 milioni di euro dall’Empoli. Restate con noi per non perdervi neanche una dichiarazione in diretta dei due nuovi giocatori rossoneri!

Sul fronte mercato, intanto, il Milan starebbe trattando, con l’Atlético Madrid, l’acquisto dell’argentino Ángel Correa, classe 1995, per una cifra vicina ai 55 milioni di euro! Per le ultime sulla possibile operazione, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy