Da Muntari a Bertolacci: la goal line technology stavolta salva il Milan e Tagliavento

Da Muntari a Bertolacci: la goal line technology stavolta salva il Milan e Tagliavento

Ieri sera, il Milan ha accorciato le distanze a Torino con un gol fantasma di Andrea Bertolacci: 5 anni fa, contro la Juventus, non era andata proprio così

di Daniele Triolo, @danieletriolo

25 febbraio 2012, il Milan di Massimiliano Allegri si gioca una buona fetta di Scudetto a San Siro ospitando la Juventus di Antonio Conte. L’arbitro della sfida è il signor Paolo Tagliavento di Terni. Al 14′ del primo tempo Antonio Nocerino, con un tiro da fuori area deviato da Leonardo Bonucci, fa esplodere la Curva Sud. I rossoneri sono in totale controllo della partita, ed al 25′ pervengono al raddoppio con un colpo di testa sotto misura del centrocampista ghanese Sulley Muntari che il portiere bianconero, Gianluigi Buffon, toglie dalla porta quando il pallone ha abbondantemente superato la linea di porta.

E’ il gol del 2-0. O, per meglio dire, sarebbe stato il gol del 2-0, se il direttore di gara Tagliavento, mal coadiuvato dal suo assistente di linea, Roberto Romagnoli, non avesse annullato la marcatura. Nella ripresa, i due ne combineranno un’altra, negando un gol regolare ad Alessandro Matri per la Juventus, prima del definitivo gol del pareggio, al minuto 83′, del ‘Mitra’. La partita termina 1-1, il Milan evita la fuga in vetta alla classifica e la Juventus resta incollata ai rossoneri. Finendo, poi, per soffiare loro un campionato quasi vinto nelle ultime giornate di quella avvincente stagione.

Ieri sera, allo stadio ‘Olimpico – Grande Torino’, a distanza di quasi 5 anni da quell’episodio, il Milan si è reso, suo malgrado, protagonista di un altro gol ‘fantasma’, quello di Andrea Bertolacci che ha avuto il merito di rimettere i rossoneri in carreggiata dopo il terrificante uno-due granata firmato, nel primo tempo, dal ‘Gallo’, Andrea Belotti, e dall’ex interista Marco Benassi. Il centrocampista romano ha dovuto ribattere in porta due volte prima di poter esultare per il suo primo gol in campionato: alla seconda, il portiere del Torino, l’inglese Joe Hart, ha respinto il tiro una volta che la sfera aveva varcato interamente la linea bianca. Stavolta, a differenza di quell’ormai famigerato Milan-Juventus, la ‘goal line technology’, introdotta quest’anno sui campi della massima serie, ha permesso a Tagliavento ed al suo assistente di giornata di evitare un altro abbaglio clamoroso.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Muntari, la vendetta è servita: è l’amuleto rossonero

Antonini: “Ancora ripenso a quel gol non dato a Muntari”

Torino-Milan 2-2: i Top ed i Flop rossoneri

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy