Blomqvist, che fine ha fatto: dal Milan a pizzaiolo top in Europa / News

Blomqvist, dopo la carriera da calciatore nel Milan, ha cambiato completamente settore. Tornato in Svezia, è manager pizzaiolo di successo.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Jesper Blomqvist

Blomqvist, da calciatore del Milan a pizzaiolo: le ultime

Oggi è un giorno di grandi compleanni nel mondo del calcio. Per quanto riguarda il Milan, è il giorno in cui è nato Cesare Maldini, ma anche Carolina Morace. Non solo, oggi è il compleanno anche di un altro ex rossonero: Jesper Blomqvist. Lo svedese, dopo la carriera da calciatore, ha cambiato completamente settore. Tornato in Svezia, è manager pizzaiolo: possiede una pizzeria, “450° gradi” a Lidingö, comune di quasi 44mila abitanti situato nella contea di Stoccolma.

Il suo locale sta avendo davvero grande successo,  tanto che pochi mesi fa, a ottobre, è stato premiato come una delle migliori 50 pizzerie in assoluto d’Europa. E meno male, perché per chi giocava a calcio in quegli anni era difficile avere una sicurezza economica anche dopo il ritiro. Bisognava reinventarsi e Blomqvist l’ha fatto molto bene.

Qualche mese fa, durante il lockdown, Blomqvist ha ricordato l’esperienza al Milan durante la stagione 1996/1997: “Quando mi guardo allo specchio ripenso alla sfortuna di arrivare al Milan proprio in quell’anno. Speravo di arrivare in un Milan forte e inserirmi pian piano, crescendo senza fretta davanti ai grandi campioni. C’era Arrigo Sacchi e mi diede fiducia da subito e forse mi sono bruciato, perché la squadra non girava e io di conseguenza. È stato davvero un dispiacere perché io il Milan l’ho voluto fortemente. Pensa che quando giocavo al Göteborg mi cercavano squadre di tutta Europa: io non avevo procuratore e dissi al mio club che avrei preso in considerazione solo il Milan, che era il club dei miei sogni”.

Blomqvist giocava esterno di centrocampo, tanta corsa, ma anche tecnica. Al Milan non ha fatto benissimo, giocando solo una stagione e collezionando un gol in 16 presenze. Poi la cessione al Parma e successivamente al Manchester United, con cui riesce anche a vincere la Champions League, seppur non proprio da protagonista. Da ex calciatore a manager pizzaiolo di successo. Complimenti e buon compleanno a Blomqvist.

IL MILAN PENSA A UN COLPACCIO IN ATTACCO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy