2 settembre 2013: Kakà torna al Milan dopo l’esperienza al Real Madrid

2 settembre 2013: Kakà torna al Milan dopo l’esperienza al Real Madrid

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Kakà, 7 anni fa, fece ritorno al Milan accolto da circa 500 tifosi assiepati allo scalo privato dell’Aereoporto di Linate

di Antonio Tiziano Palmieri
Gli ex rossoneri Balotelli e Kakà, foto datasport.it

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Nella notte fra l’1 e 2 settembre 2013, Adriano Galliani, ex Amministratore delegato del Milan, riuscì a trovare l’accordo definitivo con il Real Madrid per riportare al Milan, Ricardo Kakà.

Il brasiliano, già nella mattinata di quel lunedì 2 settembre, sbarcò a Milano per la seconda volta, e firmò un contratto biennale con il suo vecchio club.

Dopo 4 stagioni vissute in chiaroscuro in Spagna al Real Madrid, Kakà tornò “a casa”, e venne nominato vicecapitano della squadra. All’epoca, il capitano del gruppo era Riccardo Montolivo.

Le sue prestazioni furono accettabili, ma non esaltanti come quelle della sua prima esperienza in rossonero. In totale, nella stagione 2013/2014, 37 presenze per Kakà con 9 gol all’attivo.

Nonostante numeri non eccezionali, il numero 22 quell’anno risultò essere il secondo miglior marcatore della rosa dopo Mario Balotelli, che di gol ne fece 18.

Una stagione difficile quella per il Milan, che vide l’esonero di Massimiliano Allegri nel gennaio 2014, in favore di Clarence Seedorf, ex compagno di squadra proprio di Kakà nel Milan di Carlo Ancelotti.

A fine stagione, il talento brasiliano e la società decisero insieme di non proseguire l’avventura, nonostante il contratto in essere.

GUARDA QUI IL CALENDARIO COMPLETO DI SERIE A 2020-2021 >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy