64attaccante
Pietro Pellegri, attuale attaccante dell'AC Milan e della Nazionale italiana. Ex Genoa, in prestito dal Monaco (Getty Images)

Pietro Pellegri

  • Nazionalità:italiana
  • Età:20 (17 marzo 2001)
  • Altezza:1.88 m
  • Peso:80kg
  • Piede:destro
  • Valore di mercato:6 mln

Pietro Pellegri: età, costo, stipendio, infortuni, statistiche e curiosità sulla carriera e la vita privata dell' attuale attaccante dell'AC Milan, in prestito dal Monaco. Arrivato in rossonero nel 2021 nella sessione estiva di calciomercato, il suo futuro si deciderà a giugno 2022. L'ex Genoa ha scelto la maglia numero 64. Questa la scheda del giocatore:

Chi è Pietro Pellegri

Figlio d'arte (suo padre Marco è stato team manager al Genoa), è subito stato etichettato come ragazzo prodigio, centrando diversi record di precocità con la maglia rossoblu (ne parliamo più avanti). Passato poi al Monaco per 31 milioni di euro, non ha rispettato le aspettative per via di numerosi infortuni. Al Milan prova a rilanciarsi.

In prestito da: Monaco

Opzione nel contratto: obbligo di riscatto condizionato

Stipendio: 1 Milione di euro (netti)

Costo: 500.000 euro di prestito + 6 milioni al riscatto + 1 di bonus + 15% sulla futura rivendita

Al Milan dal: 25/08/2021

Agente-procuratore: Giuseppe Riso

 

Caratteristiche tecniche

Il riassunto perfetto lo ha fatto lo stesso giocatore, dichiarando: "Mi piace tanto attaccare la profondità e scattare nello spazio". Dotato di grande fisicità (sfiora il metro e novanta), ha un buon colpo di testa e un tiro preciso. Caratteristiche ideali per diventare un ottimo attaccante e un punto di riferimento come punta centrale

 

Carriera: tra record e infortuni

Genoa: nessuno come lui

Cresciuto nelle giovanili del Genoa, trova il suo esordio in Serie A il 22 dicembre 2016, a 15 anni e 280 giorni, eguagliando il record di precocità stabilito da Amedeo Amadei. Primato poi battuto dal difensore del Bologna, Wisdom Amey, all'età di 15 anni e 274 giorni.

Segna la sua prima rete il 28 maggio 2017 nel giorno dell'addio al calcio di Francesco Totti, all'Olimpico. All'età di 16 anni e 72 giorni diventa così il terzo più giovane marcatore all time della Serie A, dopo Amadei eGianni Rivera

Nella stagione successiva, il 17 settembre 2017, Pellegri segna due gol alla Lazio. Due reti inutili per il Genoa ai fini del punteggio, ma a loro modo storiche: Pellegri diventa infatti il giocatore più giovane a realizzare una doppietta in Serie A.

A suon di record, Pietro conquista le copertina dei giornali sportivi e diventa uomo mercato, attirando l'attenzione delle big europee.

Monaco: infortuni e sfortuna

Il 27 gennaio 2018 passa a titolo definitivo al Monaco per 31 milioni di euro. Una cifra enorme per un ragazzo nemmeno 17enne. Le aspettative nel Principato sono alte, ma la sfortuna si accanisce sul giocatore.

Il 16 febbraio 2018 fa appena in tempo ad esordire in Ligue 1 per una manciata di minuti che arriva già il primo stop: pubalgia. L'ex allenatore del Monaco Jardimnon le manda a dire al Genoa, reo secondo lui di aver gestito male il fisico e la crescita del ragazzo:

"Forse dobbiamo chiederci cosa pensiamo quando prendiamo un calciatore di 14-15 anni. Crediamo spesso che siano degli adulti in miniatura. Molte volte invece uccidiamo i giocatori e nessuno si assume le sue responsabilità. Se qualche anno fa a Genova fossero stati più attenti negli allenamenti, forse oggi Pietro non avrebbe tutti questi infortuni. Così si rovina e condiziona la vita dei giovani giocatori".

La sua prima stagione (2017/18) rimane condizionata dal problema all'inguine, che lo porta ad operarsi a marzo. Alle 3 presenze del primo anno, fanno seguito solamente altre tre apparizioni nella stagione successiva (2018/19), con un gol all'attivo, contro il Bordeaux alla terza giornata. Il terzo anno è però quello più difficile e mortificante: condizionato sempre dai guai muscolari e dagli infortuni, la stagione 2019/20 si conclude con un impietoso zero alla casella delle presenze. Fortunatamente la stagione 2020/21 ne segna una parziale rinascita: 16 partite più una in Coppa di Francia, un gol e un assist. Pellegri può dirsi ritrovato

Milan: Pellegri, obiettivo rilancio

Nella sessione di calciomercato estiva, il 25 agosto 2021, il Milan lo prende in prestito scommettendo su di lui. Pellegri arriva in prestito oneroso di 500.000 euro con obbligo di riscatto a determinate condizioni. Il costo futuro sarà di 6 milioni + uno di bonus e il 15% sulla sua futura rivendita. In rossonero sceglie la maglia numero 64 e arriva senza grandi pressioni, alle spalle di Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud. Lo stipendio dovrebbe aggirarsi sul milione di euro, esattamente quanto guadagnava al Monaco. Qui le sue prime dichiarazioni in conferenza stampa: "Sono qui per restarci a lungo".

 

Statistiche Pellegri: gol e presenze

A fondo pagina trovi quelle di quest'anno, con la maglia del Milan

STAGIONESQUADRAPRESENZEGOL
2016-17Genoa31
2017-gen. 2018Genoa72
gen.-giu. 2018Monaco30
2018-19Monaco31
2019-20Monaco00
2020-21Monaco171

 

Vita privata

Pellegri, in un'intervista al canale tematico del Genoa di diversi anni fa, ha dichiarato di amare particolarmente la musica rap: "Mi diverte e mi rilassa. I miei artisti preferiti sono 50 Cent, 2Pac e Drake…". Tra le sue passioni anche le serie tv, ma 'solo quando non ci sono partite interessanti', diceva.

L'attuale attaccante del Milan è fidanzato con Viktorija, figlia di Sinisa Mihajlovic (per altro ex allenatore del Milan). I due si ritraggono spesso su Instagram, sia sul profilo del giocatore che su quello della ragazza, scambiandosi anche dediche d'amore, come questa..