Serie A, i numeri (parziali) della stagione del Milan: abisso tra 2019 e 2020

Serie A, i numeri (parziali) della stagione del Milan: abisso tra 2019 e 2020

Un resoconto parziale della stagione del Milan fino a questo momento di pausa forzata causa coronavirus. Ecco i numeri della squadra rossonera

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Milan

NEWS MILAN – Analizziamo la stagione del Milan in campionato, nel complesso parecchio deludente, ma fortemente condizionata da scelte iniziali sbagliate. Il prosieguo, con Stefano Pioli, non è stato particolarmente positivo, mentre c’è stata un’importante risalita con il nuovo anno. E con l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic. Un cambio di marcia che però, dal derby in poi, ha subito un clamoroso rallentamento. L’analisi da acmilan.com:

Dopo 26 giornate di Serie A, i 36 punti finora conquistati dai rossoneri valgono il settimo posto. Una classifica parziale che non può soddisfare e che va migliorata. La zona Europa League è a -1, scivolata via dopo le battute d’arresto con Fiorentina e Genoa, da provare a raggiungere fino in fondo. Ma solo una più attenta analisi riesce a inquadrare e spiegare nel dettaglio l’attuale andamento in campionato.

Nonostante una differenza reti negativa, prodotto di 28 gol segnati e 34 subiti, sotto la guida di Mister Pioli il Milan è la squadra che in Serie A ha mantenuto più volte la porta inviolata (sette clean sheet) e anche quella che in percentuale ha subito meno gol nei primi tempi (undici, il 32%).

Numeri che sottolineano la crescita del collettivo e, nel caso specifico, della difesa. Nel nuovo anno, grazie anche al calciomercato invernale, il Diavolo ha cambiato marcia: nel 2020 viaggia con una media di 1.7 punti a partita (nella prima parte ne aveva raccolti in media 1.2). In generale è migliorata sia la percentuale di vittorie tra Serie A e Coppa Italia, passata dal 35% al 50%, e anche la vena realizzativa, passata da 0.9 a 1.7 reti a partita.

In totale, da inizio stagione, i rossoneri hanno collezionato 12 vittorie (sei nel 2020), 7 pareggi (quattro nel 2020) e 10 sconfitte (due nel 2020). Dati da ripassare bene per cercare di dare qualcosa in più, soprattutto in termini di risultati, in questo finale di stagione.

Questa mattina intanto, sempre in tema Coronavirus, Patrick Cutrone è risultato positivo. Ecco le sue condizioni di salute >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy