Milan, Rafael Leao va rivitalizzato: Ibrahimovic potrebbe aiutarlo

Milan, Rafael Leao va rivitalizzato: Ibrahimovic potrebbe aiutarlo

Rafael Leao, attaccante classe 1999 del Milan, si è un po’ perso dopo un grande inizio con Marco Giampaolo e Stefano Pioli. Ibrahimovic potrebbe aiutarlo

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME NEWS MILAN – Quando Zvonimir Boban e Paolo Maldini hanno deciso di puntare su un giocatore portoghese semi-sconosciuto i tifosi del Milan hanno un po’ storto il naso. Soprattutto quando questo acquisto ha implicato la cessione dell’amato Patrick Cutrone. Il calciatore in questione si chiama Rafael Leao, arrivato dal Lille per una cifra vicina ai 25 milioni di euro. Il portoghese ha fatto benissimo con il club francese, tanto da convincere i dirigenti rossoneri a volerlo a tutti costi.

Rafael Leao si è presentato come la spalla ideale di Krzysztof Piatek nel 4-3-1-2 di Marco Giampaolo. Poi le cose sono andate diversamente (con il cambio al 4-3-3), ma l’attaccante ha comunque saputo ritagliarsi il suo spazio anche da esterno. Il gol contro la Fiorentina è ancora sotto gli occhi di tutti, e denota le indubbie qualità del classe 1999. Anche dopo l’esonero di Giampaolo, con l’arrivo di Stefano Pioli, Rafael Leao è partito davanti a Krzysztof Piatek nelle gerarchie dell’ex Fiorentina, ma non ha convinto del tutto. Il motivo? Di certo non il talento, ma la diversa attitudine ad agire da prima punta rispetto al polacco.

Un giocatore così però non va fatto marcire in panchina, ma bisogna cercare strade alternative per la sua valorizzazione. Una di queste strade porta all’arrivo di Zlatan Ibrahimovic. La personalità straripante dello svedese, unita alla capacità di saper valorizzare i suoi compagni di squadra (vedi Nocerino), potrebbe far esplodere definitivamente il talento di Rafael Leao, al momento un po’ nascosto ma che ha bisogno di venir fuori al più presto.

Pensare ad una coppia offensiva formata da Rafael Leao e Zlatan Ibrahimovic è tanta roba per i tifosi del Milan. Molte sarebbero le qualità in campo: fisicità, tecnica, senso del gol e freschezza atletica. Una coppia che si amalgamerebbe a meraviglia e che potrebbe portare il Diavolo ad una risalita immediata. Intanto Krzysztof Piatek potrebbe avere la sua ultima chance a Bologna per sbloccarsi, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy