Milan, nuova ipotesi Gazidis: Rangnick e Pioli insieme una stagione?

Milan, nuova ipotesi Gazidis: Rangnick e Pioli insieme una stagione?

In questi mesi si è parlato tanto di Ralf Rangnick al Milan. Ma è così improbabile vedere Stefano Pioli, almeno per una stagione, con Rangnick dirigente?

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Stefano Pioli Ralf Rangnick Milan

CALCIOMERCATO MILAN – Rimanendo sempre sulla strada delle ipotesi – perché di questo sin qui si è parlato – è così improbabile pensare ad un progetto di Ivan Gazidis un po’ diverso da quello ipotizzato finora? Ovvero con Ralf Rangnick soltanto dirigente, almeno per una stagione, con il ruolo di allenatore che continuerebbe ad essere affidato a Stefano Pioli.

Recentemente si è parlato di una stima in crescita di Gazidis verso l’attuale tecnico. Pioli sta facendo comunque un buon lavoro, e in questi ultimi mesi, almeno da gennaio in poi, la squadra ha mostrato tante cose positive. Così facendo, Rangnick avrebbe un po’ di tempo per adattarsi ad un nuovo club e un nuovo ambiente. In Italia il doppio ruolo di allenatore-dirigente sarebbe una novità assoluta, e lanciarsi all’improvviso potrebbe essere un rischio.

A nostro avviso tale opzione non è poi così campata per aria. In questi mesi si è parlato tanto, probabilmente troppo, del futuro societario del Milan. Dopo l’addio di Zvonimir Boban, si pensa possano dire addio anche Paolo Maldini e Frederic Massara. Non è scontato, ma è molto probabile, soprattutto se dovesse davvero arrivare Rangnick. Gazidis dovrà valutare bene quali scelte fare prossimamente, il tempo scorre ed Elliott sin qui ha fondamentalmente perso solo tempo. Due anni che tra mille cambi, hanno portato a zero (o quasi) risultati. Qualora Gazidis dovesse sbagliare scelta, Elliott potrebbe pensar bene di sollevare dall’incarico anche lui.

Ivan Gazidis amministratore delegato, Ralf Rangnick direttore tecnico e Stefano Pioli allenatore. E, andando via Maldini e Massara, potrebbe essere Geoffrey Moncada (ora capo scout) a ricoprire il ruolo di direttore sportivo. Questa è la dirigenza del Milan che andrebbe a delinearsi dalla prossima stagione. Ipotesi, s’intende, ma vedremo se da giugno-luglio prossimo cosa accadrà.

Intanto c’è al vaglio la possibilità di un taglio-stipendi per i calciatori per via dell’emergenza coronavirus: ecco quanto risparmierebbe il Milan >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy