Conti, occasione fallita: il terzino non sfrutta la squalifica di Calabria

Conti, occasione fallita: il terzino non sfrutta la squalifica di Calabria

Purtroppo Andrea Conti, nella partita di ieri contro il Lecce, non ha sfruttato la squalifica di Davide Calabria: il terzino ha fatto tanta fatica

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME NEWS MILAN – Tanti tifosi rossoneri erano curiosi di vedere in campo Andrea Conti, che è stato proposto titolare da Stefano Pioli nella gara di ieri sera contro il Lecce. Il terzino, che era già stato titolare nel derby contro l’Inter,(prestazione deludente come quella di tutta la squadra), ieri aveva la grande occasione  di far capire a tutti di essere tornato quel giocatore che con la maglia nerazzurra aveva conquistato la Nazionale.

Le cose però non sono andate nel verso giusto. Nel primo tempo Conti è rimasto più bloccato, in quanto il compito di spingere era affidato a Theo Hernandez sull’altra fascia, mentre nel secondo tempo il terzino ha commesso una serie di errori, il più grave è il fallo di mano che ha causato il rigore e il pareggio del Lecce. Dopo quell’episodio Andrea ha accusato il colpo, dimostrando evidentemente di non aver recuperato mentalmente dall’errore commesso.

Insomma, al momento Conti è ben lontano da essere il calciatore che è stato ammirato all’Atalanta. I due infortuni subiti al Milan hanno complicato e non poco l’ascesa di questo ragazzo, che aveva dimostrato di essere uno dei terzini più promettenti del panorama italiano. Probabilmente ha bisogno di giocare per trovare la condizione migliore, ma la concorrenza di Davide Calabria non aiuta certamente a raggiungere questo scopo. Una matassa difficile da sbrogliare, ma la sensazione è che Conti debba liberarsi soprattutto di testa e cancellare tutte le paure che inconsciamente ha, cosa normale per chi ha subito infortuni così gravi. Ha ancora tutta la carriera davanti e le potenzialità sono indiscutibili, ma serve nei prossimi mesi un deciso cambio di passo. Il Milan lo aspetta, ma il tempo a disposizione è sempre più poco. Intanto Milan e Inter continuano a pensare al nuovo stadio. Ecco le novità importanti, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy