Verso Juventus-Milan: Kessié out, cessione alle porte per l’ivoriano?

Verso Juventus-Milan: Kessié out, cessione alle porte per l’ivoriano?

Franck Kessié non è stato convocato per Juventus-Milan di domani sera. Stefano Pioli non lo ha visto brillante: si riapre l’ipotesi cessione in Inghilterra

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Decisione clamorosa, quella del tecnico Stefano Pioli, alla vigilia di Juventus-Milan, gara in programma domani sera, alle ore 20:45, all’Allianz Stadium di Torino.

Dall’elenco dei convocati per la trasferta in Piemonte, infatti, manca il centrocampista ivoriano Franck Kessié, classe 1996, titolare indiscutibile nelle ultime due stagioni con Vincenzo Montella e Gennaro Gattuso, già reduce dalla panchina in Milan-Lazio di domenica scorsa.

Pioli, infatti, non avrebbe visto Kessié molto brillante, né dal punto di vista fisico, né dal punto di vista mentale in allenamento a Milanello e, pertanto, avrebbe deciso per tali motivi di lasciarlo a casa. Segnale molto importante, da parte dell’allenatore, verso un calciatore che, spesso, ha palesato limiti caratteriali notevoli nonostante in campo abbia sempre fatto sentire la sua presenza.

In questa stagione, fin qui, Kessié ha totalizzato 10 presenze su 11 gare, per un totale di 785′ sul terreno di gioco, con un gol all’attivo, il calcio di rigore della vittoria trasformato in Genoa-Milan 1-2 del 5 ottobre scorso a ‘Marassi‘. In queste 10 gare, è partito titolare 9 volte, subentrando soltanto alla 1^ giornata di campionato ad Udine (c’era ancora Marco Giampaolo in panchina).

Segno, questo, di un calciatore giudicato imprescindibile per gli schemi tattici rossoneri. Tutto questo, evidentemente, fino a qualche giorno fa, quando Pioli ha maturato l’idea di non convocarlo. Ora, per Kessié, si fa strada l’ipotesi di una separazione a gennaio. Il calciatore africano, infatti, piace molto in Premier League, al Wolverhampton, che già la scorsa estate si era fatto avanti per averlo con un’offerta di 28 milioni di euro.

All’epoca Paolo Maldini e Zvonimir Boban, dirigenti rossoneri, rifiutarono di venderlo, anche perché il ragazzo aveva fatto sapere di trovarsi bene al Milan. Tra un paio di mesi, però, qualora le cose per Kessié dovessero farsi più difficili cammin facendo con Pioli, la situazione potrebbe cambiare. I ‘Wolves‘ non lo hanno dimenticato e potrebbero tornare alla carica per l’ex atalantino. Con una trentina di milioni di euro, stavolta, l’affare potrebbe andare in porto …

Kessié, lo ricordiamo, è sotto contratto con il club di Via Aldo Rossi fino al 30 giugno 2022 e, dalla sua cessione, il Diavolo potrebbe ricavarne una discreta plusvalenza per il bilancio, oltre che soldi freschi per finanziare, magari, un colpo a metà campo. Per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy