Romagnoli piace al Barcellona, pronte due contropartite: i dettagli

Il futuro di Alessio Romagnoli è incerto. Resterà al Milan o verrà ceduto per fare cassa? L’ultima pretendente è il Barcellona: pronte due contropartite

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Alessio Romagnoli Milan

CALCIOMERCATO MILAN – Quale sarà il futuro di Alessio Romagnoli? Il capitano del Milan ha un contratto fino al giugno 2022. A breve arriverà il momento di decidere: restare e rinnovare, o essere ceduto per fare cassa. L’ultima indiscrezione parla di un interesse del Barcellona. A riferirla sono i colleghi di Sportmediaset.

Per dover di cronaca, riferiamo che Romagnoli nelle ultime settimane è stato accostato – da diversi media – dai più disparati club. L’ultimo è il Barcellona, già menzionato in passato peraltro, ma poi sono emersi anche Juventus, Lazio, Manchester United e Chelsea.

Il Milan valuta Romagnoli 50 milioni di euro, cifra più che giusta, per un giocatore che da anni gioca ad alti livelli ed è solo un classe 1995. Il club catalano valuta tale cifra eccessiva, e vorrebbe abbassarla con l’inserimento di qualche contropartita tecnica. Due nello specifico: Rafinha e Rakitic.

Rafinha è attualmente in prestito al Celta Vigo, è stato nel 2018 in prestito semestrale all’Inter dove ha fatto buone cose con Luciano Spalletti in panchina. Brasiliano naturalizzato spagnolo, è un classe 1993, lo scorso febbraio ha compiuto 27 anni. È un trequartista, con caratteristiche se vogliamo simili a Lucas Paquetà, dunque il Milan rischierebbe di avere un altro doppione.

Diverso il caso di Ivan Rakitic, il cui contratto è in scadenza con il Barça nel giugno 2021, e il valore del suo cartellino in tal senso è considerevolmente basso. Parliamo però di un centrocampista dalle straordinarie qualità, 32enne sì, ma ad avercene nel Milan di calciatori di tale spessore.

Il Milan però, qualora cedesse Romagnoli, lo farebbe più per soldi cash per sistemare il bilancio piuttosto che in cambio di calciatori. Il capitano rossonero ha sempre dichiarato il suo amore per il Milan, ma a questo punto il suo futuro potrebbe essere in bilico in caso di una nuova rivoluzione dirigenziale. Tutto è in divenire al momento. Anche la questione societaria è un’incognita: ci sono novità su Ivan Gazidis e Paolo Maldini, circa un clamoroso dietrofront >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy