Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CALCIOMERCATO

Milan, Maldini sui rinnovi: “Finché c’è tempo c’è speranza”

Paolo Maldini (direttore tecnico AC Milan) ha parlato dei rinnovi di contratto di Franck Kessié ed Alessio Romagnoli | Calciomercato Milan News (Getty Images)

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan, premiato a Montecarlo con il Golden Foot Legend Award, ha parlato anche delle situazioni di mercato

Daniele Triolo

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan, è stato premiato, ieri a Montecarlo, con il 'Golden Foot Legend Award'. Quindi, ha fatto immediatamente ritorno a Milano, visto che oggi seguirà la vigilia della squadra di Stefano Pioli in vista della trasferta di domani sera a 'Marassi' contro il Genoa.

Il Milan, nella 15^ giornata della Serie A 2021-2022, dovrà riprendersi subito dalle ultime due sconfitte contro Fiorentina e Sassuolo. E dovrà farlo contro un vecchio amico rossonero, un vecchio amico di Maldini: quell'Andriy Shevchenko, ex bomber del Diavolo con 175 gol in 322 partite, che da un paio di settimane siede sulla panchina rossoblu.

Così Maldini, le cui dichiarazioni sono state riportate da 'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola, sull'ucraino. "Shevchenko si è dimostrato coraggioso accettando quest'avventura al Genoa - le prime impressioni del dirigente del club di Via Aldo Rossi a 'Sky Sport' -. Ha scelto di mettersi in discussione. Ha preso un impegno difficile, ma è un campione e lo dimostrerà".

A partire da Genoa-Milan? Maldini, ovviamente, preferirebbe di no. "Siamo grandi amici, faccio il tifo per lui. Ma non domani". Quindi Maldini ha analizzato le cause che hanno portato il Milan a perdere punti nelle ultime due giornate. "Non vogliamo alibi, i nostri avversari hanno meritato più di noi, che pure eravamo partiti bene. A Genova vogliamo già riscattarci".

Maldini, che ha affermato come il Milan, a gennaio, non intenda fare movimenti sul mercato in entrata, quindi, si è soffermato a parlare delle situazioni 'aperte' in casa rossonera. Ovvero quelle legate ai rinnovi di contratto. In cantiere le operazioni per il prolungamento degli accordi con Theo Hernández, Rafael Leão ed Ismaël Bennacer, che arriveranno al 30 giugno 2026. In merito, invece, le situazioni di Franck Kessié ed Alessio Romagnoli?

Il contratto dell'ivoriano e del capitano, infatti, scadrà il 30 giugno 2022. Per la 'rosea', difficile che Kessié prolunghi, mentre c'è qualche chance in più per il difensore. Maldini ha detto: "Stiamo trattando: finché c'è tempo c'è speranza". Calciomercato Milan, fari puntati sul nuovo Tomori. Le ultime >>>

tutte le notizie di