Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO MILAN

Calciomercato – Pedullà: “Romagnoli, serve un’offerta più alta della Lazio”

Alessio Romagnoli (difensore e capitano AC Milan) può andare via a parametro zero | Calciomercato Milan News (Getty Images)

Le ultime news sul calciomercato del Milan: continua la trattativa tra Romagnoli e Lazio. Ecco il punto di Alfredo Pedullà

Salvatore Cantone

Continua la trattativa tra Alessio Romagnoli e la Lazio. Il difensore in scadenza di contratto con il Milan a giugno, lascerà il club rossonero al termine della stagione. Il capitano potrebbe accasarsi alla Lazio, visto che è un grande tifoso biancoceleste, ma la fumata bianca non è così scontata. Il giornalista Alfredo Pedullà, noto esperto di calciomercato, ha fornito degli aggiornamenti sul portale alfredopedullà.com

"La Lazio vuole Alessio Romagnoli, ora sa cosa serve per prenderlo. Dall’incontro di venerdì sono trascorsi un paio di giorni nel silenzio. E il silenzio va interrotto accettando oppure no le condizioni chieste dagli agenti del difensore centrale in scadenza con il Milan. Lotito è partito da una proposta di circa 2 milioni e 200 mila euro a stagione, disposto ad alzarla fino a 2,5 più bonus per arrivare a 3 milioni. Non basta. La fiducia va sollecitata con la proposta giusta, altrimenti si rischia lo sfinimento. 'Pagare moneta vedere cammello': ora vale per Lotito, di solito è il suo cavallo di battaglia quando deve cedere un gioiello dell’organico. La richiesta è: base fissa abbastanza vicina ai 3,5 milioni più bonus. In fondo, stiamo parlando di un difensore di 27 anni che ha espresso la sua volontà, ma serve altro. E a condizioni diverse il rischio sarebbe quello di restare in stand-by oppure con il cerino in mano. Romagnoli non è Luiz Felipe, con tutto il rispetto, e non si può partire più o meno dalla stessa proposta contrattuale

Per Romagnoli non ci sarebbe esborso di cartellino, non sono previsti altri problemi, bisogna soltanto trovare la quadratura relativa all’ingaggio. Andare no stop, facendo scivolare le settimane, sarebbe un pericolo. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni, per il momento non sono previsti nuovi incontri. Non è il caso di mettere clessidre o di fare countdown, prima serve la proposta che faccia la differenza e che avvicini definitivamente le parti. La fiducia dopo un incontro positivo va rafforzata con i fatti, a maggior ragione dopo aver conosciuto le condizioni necessarie. Lotito ha le carte in mano, ma deve utilizzarle bene e possibilmente in fretta. Altrimenti potrebbe esserci sempre il rischio che qualcuno gliele porti via. Ci sono altri club che hanno chiesto informazioni su Romagnoli e che per ora restano sullo sfondo, Juve in testa. Tocca alla Lazio, in fondo è semplice: quel gioiello in vetrina ti piace, sai quanto costa, se pensi di chiedere uno sconto oppure che alla fine cederà l’orefice alle tue condizioni, corri soltanto il rischio che qualcuno arrivi prima. Ecco perché ora contano i fatti: Romagnoli piace da settembre alla Lazio, ma – conoscendo le condizioni – va evitato lo sfinimento". Intanto il Milan ha individuato il sostituto di Franck Kessie.

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di