Calciomercato Milan – Via Calhanoglu? Già trovato il suo erede | News

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Hakan Calhanoglu non dovrebbe rinnovare il contratto con il Milan. Il club rossonero non si è fatto trovare impreparato

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Hakan Calhanoglu AC Milan Calciomercato Milan

CALCIOMERCATO MILAN CALHANOGLU

Calciomercato A.C. Milan: Calhanoglu out, chi al suo posto?

 

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILANHakan Calhanoglu, classe 1994, andrà, come noto, in scadenza di contratto con il Milan il prossimo 30 giugno 2021. La questione relativa al rinnovo del suo accordo con il club di Via Aldo Rossi, man mano che passano i giorni, si fa però sempre più complicata.

La proposta del Milan all’agente di Calhanoglu, Gordon Stipic, è di un nuovo contratto da 3,5 milioni di euro netti a stagione. Cifra che salirebbe a 4 con i bonus. Una proposta che il Diavolo trova congrua con il valore del calciatore turco. Il quale, finora, ha percepito dai rossoneri 2,5 milioni di euro netti l’anno.

Stipic, però, ha avanzato una richiesta di almeno 6 milioni di euro netti a stagione per il suo assistito. Questo in virtù dell’ottimo 2020 vissuto da Calhanoglu, specialmente post lockdown, quando è esploso, in termini di gol ed assist (anche grazie a Zlatan Ibrahimović), diventando, a tutti gli effetti, un elemento cardine nel Milan di Stefano Pioli.

C’è troppa distanza tra le parti che, ad oggi, non si vengono incontro. E, pertanto, sempre ad oggi, ci sono pochissime chance che il numero 10 prolunghi il suo contratto con il Milan. Calhanoglu, dunque, diventerà un pezzo pregiato nel calciomercato dei rossoneri? Difficile ipotizzare una partenza dell’ex Amburgo e Bayer Leverkusen già a gennaio.

A meno che uno dei club interessati ad acquistarlo a parametro zero la prossima estate (Manchester United, PSG, ma anche la Juventus) non decida di anticipare l’operazione, versando i 20-25 milioni di euro richiesti dal Milan per il suo cartellino. Più probabile che vada via da svincolato a stagione finita.

Come agirebbe, in tal caso, il Milan in sede di calciomercato? Come sostituirebbe Calhanoglu? Dominik Szoboszlai resta sempre un’idea valida. Ma il centrocampista offensivo ungherese, classe 2000, dovrebbe lasciare il RB Salisburgo prima dell’estate. E, in tal caso, o il Milan si muove su di lui a gennaio oppure è destinato ad altre mete.

In base alle informazioni in possesso della nostra redazione, per il post-Calhanoglu, al Milan, sono in risalita le quotazioni di Isco Alarćon. Classe 1992, originario di Málaga (così come Samu Castillejo e Brahim Díaz), Isco è ai margini del progetto tecnico di Zinedine Zidane al Real Madrid (appena 319′ in 8 presenze stagionali tra Liga e Champions League) e potrebbe lasciare la ‘Casa Blanca‘.

Il contratto di Isco con le ‘Merengues‘, tra l’altro, scadrà nel 2022 e, pertanto, il forte calciatore iberico potrebbe sposare il progetto Milan ad un prezzo tutto sommato abbordabile: 20 milioni di euro. C’è il problema ingaggio (Isco percepisce 12 milioni di euro netti a stagione a Madrid), ma il calciatore, che, a quanto pare, vuole provare un campionato diverso rispetto a quello spagnolo, sarebbe disponibile a tagliarlo di molto.

Non resta, dunque, che aspettare e vedere l’esito della trattativa per il rinnovo del contratto di Calhanoglu per capire se, effettivamente, il Milan affonderà il colpo su Isco. Calciomercato Milan, Gómez rompe con la ‘Dea’: Maldini ci pensa >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy