Calciomercato Milan – Suso riscattato dal Siviglia: i suoi numeri in Spagna

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Jesús Suso, classe 1993, è diventato interamente un calciatore del Siviglia, qualificatosi alla prossima Champions League

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Jesús Suso Siviglia

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Con la vittoria per 2-0 al ‘Ramón Sánchez Pizjuán‘ contro il Mallorca e la contemporanea sconfitta interna, 1-2, del Villarreal contro la Real Sociedad, il Siviglia di Julen Lopetegui ha conquistato l’accesso ai gironi di Champions League per la stagione 2020-2021.

La notizia ha fatto felice il Milan che, con la qualificazione degli andalusi nella massima competizione europea per club di calcio, ha visto scattare l’obbligo di riscatto del cartellino di Jesús Suso, classe 1993, esterno offensivo iberico che, nello scorso mese di gennaio, aveva lasciato Milano per far ritorno in patria con la formula del prestito che sarebbe divenuto acquisto a titolo definitivo nel caso in cui il Siviglia fosse approdato in Champions in questa stagione o nel 2021.

Obiettivo raggiunto subito ed entrambe le società possono sorridere. I ‘Nerviones‘, così facendo, potranno giocare sui palcoscenici più belli di tutta Europa; il Diavolo, al contempo, festeggia l’incasso di ben 21 milioni di euro (più 3 di bonus, n.d.r.), che, a bilancio, saranno interamente iscritti nel capitolo ‘plusvalenze‘. Mica male per un Milan che deve rientrare da un pesante passivo nei conti certificato, al 30 giugno 2019, in 146 milioni di euro.

La stagione di Suso in Spagna, però, non è stata delle migliori. Suso ha esordito con il Siviglia il 2 febbraio 2020, in occasione della sfida interna pareggiata, 1-1, contro il Deportivo Alavés, e, da allora, ha disputato 15 gare nella Liga e 2 in Europa League. Di queste partite, 9 le ha cominciate dall’inizio; nelle restanti 8 è subentrato dalla panchina. Suso ha disputato, in totale, 845′ con i biancorossi, per la media di appena 50 minuti scarsi per partita.

Al suo attivo Suso ha appena un gol ed un assist, per altro giunti nella medesima gara, Siviglia-Espanyol 2-2 del 16 febbraio scorso. A 180′ dalla fine del campionato del Siviglia, che sarà poi impegnato ad agosto, in Germania, in Europa League contro la Roma, dunque, si può senza dubbio affermare come Suso non abbia brillato poi così tanto e, in fine dei conti, per il Milan la sua cessione agli andalusi ha rappresentato un affare di mercato. QUESTE LE ULTIME SULL’ARRIVO DI DOMINIK SZOBOSZLAI AL MILAN >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy