Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CALCIOMERCATO

Calciomercato Milan – Si prova a far cambiare idea a Kessié: il punto

Franck Kessié (centrocampista AC Milan) è in scadenza di contratto con i rossoneri | Milan News (Getty Images)

Le ultime news sul calciomercato del Milan: Franck Kessié non firma il rinnovo di contratto. Ma il club spera di poterlo ancora convincere ...

Daniele Triolo

È in atto un evidente sforzo comune per convincere Franck Kessié a restare al Milan anche dopo il prossimo calciomercato estivo, giacché il suo contratto scadrà il 30 giugno 2022. Lo ha sottolineando il quotidiano 'Tuttosport' in edicola questa mattina.

L'opera che Paolo Maldini e Frederic Massara, dirigenti rossoneri, hanno svolto con George Atangana, manager del centrocampista ivoriano, non ha dato finora gli esiti sperati. La differenza tra domanda e offerta, nonostante uno sforzo importante da parte del club di Via Aldo Rossi, è infatti ancora troppo ampia per poter ipotizzare un accordo.

In Premier League pressano da mesi e ora che Antonio Conte è andato ad allenare il Tottenham c'è un club in più che si è messo in fila per cercare di ingaggiare Kessié a parametro zero per la prossima estate di calciomercato. Il Milan, insomma, capendo che insistere sull'opzione del rinnovo del contratto, in questo momento, non sarebbe servito a nulla, ha deciso di cambiare strategia.

Il club rossonero, come evidenziato dal quotidiano torinese, ha cominciato una 'sottile opera di accerchiamento', con un duplice obiettivo. Da un lato, sottolineare l'importanza di Kessié all'interno del Milan, in un gruppo che pure non manca di calciatori importanti. Dall'altro, proiettare il Milan sempre più in alto, dopo anni di anonimato che possono aver sollecitato nel centrocampista ivoriano la voglia di andare via.

La prima mossa è stata fatta in Fiorentina-Milan di Serie A, quando Kessié è stato capitano del Milan. Vero che non c'erano Alessio Romagnoli (in panchina) e Davide Calabria (infortunato). E che per 'anzianità' la fascia gli sarebbe spettata. Ma è evidente che se ci fosse stata tensione tra Kessié e il Milan sulla questione rinnovo, di certo non l'avrebbe indossata. Invece, il Milan ha voluto dare un segnale importante di stima nei confronti del giocatore.

Nonché di serenità, utile al di fuori dell'ambiente della squadra, per far capire che la questione del contratto in scadenza non ha inciso sui rapporti personali, sia dentro il gruppo, per confermare l’importanza di Kessié. C'è chi lo avrebbe voluto in panchina o in tribuna per punizione. Invece, il Diavolo lo ha premiato eleggendolo capitano. In quella mossa, certamente, ha ipotizzato 'Tuttosport', c'è la mano di Stefano Pioli, sempre molto attento alla gestione del gruppo e dei suoi equilibri.

Quindi, Kessié è stato scelto dal club per raccontare in tv il post-partita di Atlético Madrid-Milan. Anche questo non può che essere un segnale indicativo del percorso che i rossoneri stanno cercando di fare nei suoi confronti. Kessié, che ha confezionato l'assist per il gol-vittoria di Junior Messias, è andato giustamente a raccogliersi il suo momento di gloria. Chissà se questa strategia di calciomercato del Milan nei confronti del suo numero 79 pagherà e Kessié cambierà idea firmando il nuovo contratto con i rossoneri. Calciomercato Milan, sfida alla Juventus per un talento made in Italy >>>

tutte le notizie di