Calciomercato Milan – Ozil in rossonero? Si può, ecco come | News

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Mesut Ozil è ai margini del progetto tecnico di Mikel Arteta all’Arsenal. Non è nella lista per la Premier League

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Mesut Ozil Arsenal Calciomercato AC Milan

CALCIOMERCATO MILAN OZIL

Calciomercato Milan: occasione Ozil per gennaio

 

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Da un turco all’altro. O quasi. Mesut Ozil, classe 1988, fantasista tedesco di origine turca dell’Arsenal, potrebbe sostituire, nella fila del Milan, il pari ruolo Hakan Çalhanoglu. Questa, va detto, per ora è soltanto una voce di calciomercato sul Milan. Ma finché Çalhanoglu non firmerà il rinnovo di contratto con il Diavolo, i ‘rumors‘ sono destinati a moltiplicarsi.

Ozil, ex Schalke 04 (2006-2008) e Werder Brema (2008-2010) in Germania, nonché del Real Madrid (2010-2013) in Spagna, è infatti ai margini del progetto tecnico di Mikel Arteta nei ‘Gunners‘. Il talento nativo di Gelsenkirchen, come noto, non fa parte, per decisione della società, della lista dei calciatori dell’Arsenal disponibili per la Premier League. Ed a gennaio, pertanto, il giocatore vuole cambiare aria.

Sotto contratto con il club londinese soltanto fino al prossimo 30 giugno 2021, Ozil potrebbe cambiare maglia, nella prossima sessione di calciomercato, per una cifra inferiore ai 10 milioni di euro. Il Diavolo è vigile: nel caso in cui, infatti, la società rossonera non riesca a trovare un accordo con Çalhanoglu sul nuovo contratto (richiesta di ingaggio di 6 milioni di euro a fronte di un’offerta, per ora, di 3,5-4 milioni massimo …), potrebbe decidere di cedere il suo numero 10 a gennaio e sostituirlo subito.

Magari, proprio con Ozil. Il suo eventuale innesto garantirebbe al Milan di Stefano Pioli esperienza, qualità ed affidabilità. Oltre che duttilità: il tedesco, infatti, è un trequartista di enorme talento che ama anche partire dall’esterno. Nel 4-2-3-1 rossonero, pertanto, potrebbe ricoprire indifferentemente tutte le posizioni dietro l’unica punta, il totem Zlatan Ibrahimović. Qualora, poi, il Diavolo centrasse la qualificazione in Champions League, avrebbe in Ozil, oltre che in Ibra, un calciatore che ha già preso molte volte parte alla competizione. Uno pronto, insomma, per guidare un Milan di giovani nell’Europa che conta.

Ozil, a Londra, percepisce 15 milioni di euro a stagione. Naturalmente, firmando per il Milan (si può ipotizzare un contratto di due anni e mezzo), dovrebbe spalmare tale cifra per tutta la durata del contratto. In sostanza, andrebbe ad incassare, in rossonero, circa 6 milioni di euro netti a stagione, sulla falsariga di quanto prende ora Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma. L’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, già conosce Ozil per averlo portato all’Arsenal nel 2013: tutti fattori che giocano a favore di una possibile, felice conclusione della trattativa.

I bookmakers inglesi danno il Milan pienamente in corsa per il cartellino di Ozil nel calciomercato di gennaio. Davanti ai rossoneri, però, al momento, ci sarebbero club della Major League Soccer (MLS) statunitense, quali Inter Miami FC, Los Angeles Galaxy e New York City FC, nonché le grandi del calcio turco come Fenerbahçe e Galatasaray. Anche perché il Diavolo, va sempre ribadito, ha come priorità il rinnovo di Çalhanoglu. Dopo Ibrahimovic arriva un altro svedese al Milan? VAI ALLA NOTIZIA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy