Calciomercato Milan – Maldini e Colombo: meglio fare come con Pobega?

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Daniel Maldini e Lorenzo Colombo, ragazzi promettenti, non trovano spazio in Prima Squadra. Prestito strada possibile

di Redazione
Daniel Maldini Lorenzo Colombo AC Milan

Calciomercato Milan: prestito a gennaio per Maldini e Colombo?

 

di Fabio Benincasa

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILANDaniel Maldini e Lorenzo Colombo, attaccanti del Milan, sono i protagonisti di questo approfondimento.

Un Milan giovane e vincente. La proprietà rossonera ha tracciato la rotta sin dal suo insediamento. Messaggio chiaro e quasi lapidario quello recapitato da Ivan Gazidis a Paolo Maldini e Frederic Massara. Ovvero, «scovare, acquistare e valorizzare talenti» (magari da rivendere dopo qualche anno portando a casa una onerosa plusvalenza).

Una mission che a Milanello seguono con rigore da quando Maldini ha incassato il sì dalla società per muoversi con pieni poteri sul mercato. E così, l’ex capitano, ha concluso una serie di operazioni agli antipodi rispetto agli sfarzosi e milionari affari degli altri top club mondiali.

D’altro canto Fair Play Finanziario e sopratutto il buon senso in un momento di emergenza causa CoVid_19, impongono scelte economiche oculate. Diogo Dalot, Jens Petter Hauge, Brahim Díaz, Sandro Tonali sono esempi lampanti di un mercato intelligente. Che ha permesso a Stefano Pioli di avere a disposizione una rosa sì giovane ma piena zeppa di talenti.

Il tecnico ha apprezzato e sta lavorando sodo per limitare i fisiologici blackout o gli scivoloni della squadra e intanto pensa al futuro, inserendo in prima squadra anche i baby talenti di casa Milan. Daniel Maldini e Lorenzo Colombo scalpitano e lavorano sodo per diventare grandi.

Su di loro i rossoneri devono e possono contare ma forse sarebbe il caso di lasciarli andar via in prestito per trovare continuità in un club con ambizioni e pressioni assai diverse. Maldini ha mostrato nelle amichevoli pre-season del Milan di saperci fare e di avere la stoffa del campione, ma nel reparto offensivo le caselle sono (stra)piene e Daniel rischia di restare spesso seduto in panchina a guardare i compagni giocare.

Stessa sorte sta toccando all’attaccante Colombo. Il bulldozer di Vimercate ha forza e fiuto del gol e quando è stato chiamato in causa da Pioli (in piena emergenza) ha risposto bene e quasi sempre strappando la sufficienza. Ma con uno Zlatan Ibrahimović in versione Benjamin Button, il ritorno di Ante Rebić e l’attesa e fragorosa esplosione di Rafael Leão anche il 18enne è costretto a fare da spettatore.

Ed allora? Il caso Tommaso Pobega insegna. Il centrocampista di proprietà Milan, in prestito allo Spezia, cresce giornata dopo giornata. Gioca con continuità e con la maglia della Nazionale Italiana Under 21 ha anche trovato la via del gol. Un momento d’oro per un giovanotto, prodotto dal vivaio di via Aldo Rossi, che conta a fine campionato di aggregarsi (nuovamente) alla prima squadra rossonera e questa volta nel ruolo di protagonista. CALCIOMERCATO MILAN, MALDINI PUNTA UN FORTE DIFENSORE A COSTO ZERO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy