Calciomercato Milan – Ecco chi è Vina, il terzino che ha convinto la dirigenza

Per sostituire il partente Ricardo Rodriguez il Milan non ha avuto dubbi e ha scelto Matias Vina, giocatore del Nacional Montevideo. Ecco le sue caratteristiche

di Renato Panno, @PannoRenato

CALCIOMERCATO MILAN – ‘Gazzetta.it’ ha tracciato il profilo di Matias Vina, il terzino sinistro che ha convinto la dirigenza del Milan. Il giocatore viene descritto come insuperabile nel gioco aereo e particolarmente dotato in fase di spinta offensiva. Tenendo conto delle caratteristiche di Theo Hernandez, Vina potrebbe essere il suo alter ego ideale. l’uruguaiano è il giocatore scelto per sostituire Ricardo Rodriguez, partito oggi in Olanda per accasarsi con il Psv Eindhoven. Su Vina si dice un gran bene, Fabian Coito, allenatore dell’Uruguay Under 20, ha parlato di lui come “un giocatore di carattere, con la determinazione e la professionalità tipiche di riesce a emergere tra mille difficoltà ed è abituato a perseguire i propri sogni e obiettivi tramite l’impegno e il sacrificio”.

Il terzino si è anche conquistato la nazionale uruguaiana di Oscar Tabarez a suon di prestazioni convincenti. Ma già nell’Under 20 Vina era emerso per le qualità sopra citate. Ma ciò che qualche anno prima impressionò la dirigenza del Nacional al punto da accoglierlo dopo appena un provino fu la determinazione e la serietà decisamente inusuali per un ragazzo di 16 anni. In prima squadra dal 2016, ha già collezionato 6 titoli in patria fino conquistare un mese fa il premio come miglior giocatore del campionato. Ma per affermarsi le difficoltà non sono state poche, a partire dal brutto infortunio alla clavicola nel primo allenamento con le giovanili, a 17 anni. “Viveva ancora a Empalme Olmos (paesino di 3.600 anime) e si svegliava alle 5 del mattino per poter svolgere la fisioterapia a Montevideo senza perdere una lezione a scuola. Matias è serio, responsabile, umile, un instancabile lavoratore”, assicura Coito.

Per Gustavo Munua, attuale tecnico del Nacional Montevideo, “Matias è già un esempio per tutti i giovani del club nonostante non sia propriamente un veterano. Il suo impegno e la sua dedizione trascinano i compagni ed è rapidamente diventato un leader”. Gli addetti ai lavori dicono che ancora deve migliorare nel cross, ma l’età e la voglia di migliorare sono dalla sua. Adesso p pronto ad un nuovo salto di qualità, ma a giudicare le sue caratteristiche e quello che dicono di lui, questo grande passo non dovrebbe smuoverlo nemmeno più di tanto. Intanto Ivan Gazidis ha messo il veto all’acquisto di Saelemaekers: ecco perché, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy