Calciomercato Milan – Cessione Calabria? Ecco cifre ed impatto a bilancio

Calciomercato Milan – Cessione Calabria? Ecco cifre ed impatto a bilancio

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Davide Calabria è conteso da Betis e Siviglia. Qualora fosse ceduto, quali benefici ne avrebbero le casse rossonere?

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb
Davide Calabria Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Le ultime prestazioni positive nel campionato 2019-2020 non sembrano aver cambiato il destino di Davide Calabria. Il terzino classe 1996 resta infatti in uscita dal Milan, con direzione Liga. Il cambio del procuratore va in questa direzione e conferma l’intenzione del club di registrare una plusvalenza attraverso la cessione del calciatore cresciuto nel settore giovanile.

Prima ancora che tecnica, infatti, la decisione di cedere Calabria ha basi economiche. Malgrado il suo valore di mercato non sia elevatissimo, da una sua cessione il Milan potrebbe trarre una plusvalenza quasi totale. Al 31 agosto 2020 il terzino avrà un valore netto di appena € 15.714,50, per cui qualsiasi offerta comporterebbe un discreto beneficio per il bilancio rossonero. Si parla di offerte dalla Spagna comprese tra i 10 e i 12 milioni di euro: una cifra davvero soddisfacente per il Diavolo.

La cessione di Calabria permetterebbe al club di sgravarsi di un costo ulteriore di € 1.611.309,50, dato dalla somma della quota di ammortamento annuo e dello stipendio lordo (€ 1.604.167). Tutto lascia presagire che il calciatore possa partire nel corso di questa finestra di mercato. Le prossime settimane saranno senza dubbio decisive per conoscere il destino di Calabria, ormai sempre più lontano dai colori rossoneri. CLICCA QUI PER LE ALTRE NEWS SUL CALCIOMERCATO DEL MILAN >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy