Krunic: “Ringrazio Maldini che mi ha voluto tantissimo. Sognavo il Milan”

Krunic: “Ringrazio Maldini che mi ha voluto tantissimo. Sognavo il Milan”

Rade Krunic, centrocampista del Milan, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’ alla fine della conferenza stampa di presentazione: le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILANRade Krunic, classe 1993, centrocampista bosniaco prelevato dall’Empoli, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport‘ dopo la conferenza stampa di presentazione a Milanello. Queste le dichiarazioni di Krunic:

Sul numero 33: “Lo avevo anche all’Empoli, è un numero che mi piace da sempre. Ho visto che Mattia Caldara ha cambiato numero e quindi l’ho preso”.

Sul suo arrivo al Milan: “Sapevo dell’interesse del Milan, anche il mio mister Aurelio Andreazzoli mi diceva che il Milan mi seguiva. Io ero contento, ne ho parlato anche il mio agente. Ringrazio Paolo Maldini che mi ha voluto tantissimo. Avevo tante offerte, ma il Milan è qualcosa di diverso”.

Sui modelli: “Kevin De Bruyne non è il mio idolo, ma come caratteristiche assomiglio a lui. I miei idoli erano Ricardo Kakà, Cesc Fabregas e Ronaldinho. Non credo di assomigliare a Marek Hamsik, l’ho seguito, ho imparato però”.

Su Marco Giampaolo: “Il mister riuscirà a fare bene anche qui, anzi può fare anche meglio perché i giocatori sono più forti. Con il suo stile di gioco possiamo fare grandi cose e riportare il Milan in Champions League”.

Su Ismael Bennacer: “Quando è arrivato all’Empoli, avevo visto subito che era forte, ma negli ultimi due anni è cresciuto tantissimo. Primo anno ha giocato da mezzala, poi da play ha fatto benissimo nell’ultima stagione. Lui ha qualcosa di più e di diverso che altri non hanno. E’ pronto per il grande salto”.

Sull’anno all’Empoli con Giampaolo: “Ho esordito con Giampaolo contro il Sassuolo e ho giocato trequartista. Il primo gol è arrivato alla terza partita con il Genoa.

Sulla scelta di andare al Milan: “Tifo Milan da anni, non mi importava chi ci fosse in panchina. Poi è arrivato Giampaolo e sono molto contento di questo, sono felice di poter lavorare ancora con lui”. Per le dichiarazioni di Krunic in conferenza, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy