Sport Mediaset – Giampaolo, messaggio ai dirigenti: Suso non va ceduto

Sport Mediaset – Giampaolo, messaggio ai dirigenti: Suso non va ceduto

Jesús Suso, nel ruolo di trequartista, sta convincendo Marco Giampaolo, che, ieri sera, nel post-partita, ha spiegato come intenda puntare sullo spagnolo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Ieri sera, a Cardiff (Galles), in occasione della terza ed ultima gara dell’International Champions Cup 2019, ha brillato Jesús Suso, classe 1993, stella del Milan: un gol ed un assist, per Samu Castillejo, nello score del nativo di Cadice.

Una prova da applausi nel ruolo di trequartista: Suso, in quella posizione, è sempre più una realtà e Marco Giampaolo, al termine del match, come ha ricordato ‘Sport Mediaset‘, ha lanciato un messaggio ai propri dirigenti. Suso è il perno del suo modulo, 4-3-1-2, e non va ceduto per ragioni di Fair Play Finanziario.

Franck Kessie, centrocampista ivoriano classe 1996, ed André Silva, attaccante portoghese classe 1995, possono andare via da Milano. Suso no. In attesa, però, che venga testato Léo Duarte, dietro, il Milan deve registrare ancora qualcosa, giacché la vittoria nella sfida contro il Manchester United è sfumata ai rigori dopo aver incassato il gol del 2-2 da Jesse Lingard.

Intanto, ha concluso ‘Sport Mediaset‘, la maledizione della maglia numero 9 sembra non dare tregua a Krzysztof Piatek, classe 1995, bomber polacco a secco per quattro amichevoli di fila e che proverà a sbloccarsi sabato prossimo, 10 agosto, in occasione dell’amichevole del Diavolo in Kosovo contro il Feronikeli.

Si è rivisto, però, Giacomo ‘Jack’ Bonaventura, sicuramente un nuovo acquisto per il Milan 2019-2020, una squadra dove si vede già, forte, la mano di Giampaolo. Per l’approfondimento sul numero 5 marchigiano, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy