Lazio-Sassuolo, forti dubbi sul rigore concesso ai biancocelesti

Lazio-Sassuolo, forti dubbi sul rigore concesso ai biancocelesti

Ancora polemiche, ancora con Abisso arbitro. In Lazio-Sassuolo, il giudice di gara concede un rigore ai padroni di casa per un presunto fallo di mano di Locatelli, molto dubbio

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

ULTIME MILAN – Dopo i tanti episodi controversi in Juventus-Milan di ieri sera, continua il momento difficile della classe arbitrale italiana. Nel match che si sta giocando all’Olimpico di Roma tra Lazio e Sassuolo, l’arbitro Abisso, già immerso nelle polemiche per la direzione di Fiorentina-Inter, ha concesso un calcio di rigore ai biancocelesti per un presunto fallo di mano in area dell’ex milanista Manuel Locatelli. Richiamato dal VAR dato che con ogni probabilità il pallone avrebbe colpito prima il petto del centrocampista e poi il braccio, lo stesso Abisso non ha cambiato la propria decisione, concedendo il penalty poi realizzato da Ciro Immobile. Intanto, ecco le parole del portiere laziale Strakosha: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14044596 - 1 mese fa

    Se fosse un difensore bianconero non ci sarebbe stato alcun rigore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy