PM – Milinković-Savić: il piano del Milan ed i nomi in ballo

PM – Milinković-Savić: il piano del Milan ed i nomi in ballo

Il Milan punta Sergej Milinković-Savić: Leonardo e Paolo Maldini ragionano sulla strategia per arrivare al talento della Lazio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Da semplice sussurro di mercato a voce, piuttosto insistente. Se diventerà trattativa vera, al momento, non è dato saperlo ma, a 10 giorni dalla fine della sessione estiva, e nonostante le smentite (di rito) di Leonardo, il Milan starebbe accarezzando concretamente l’idea di vestire Sergej Milinković-Savić di rossonero.

Sul poderoso centrocampista serbo, punto di forza della Lazio di Claudio Lotito, ci sarebbero anche Manchester United e, soprattutto, Real Madrid: le ‘Merengues’, in particolare, secondo quanto appreso dalla nostra redazione, avrebbero in programma un incontro, questa sera, con la società biancoceleste grazie all’intermediazione dell’agente lusitano Jorge Mendes.

Il Milan, però, non sentirebbe di partire battuto: da fonti vicine al calciatore si parla di pista rossonera calda, ed un suo sì di massima al trasferimento a Milano sarebbe già arrivato. Leonardo e Paolo Maldini, dunque, stanno lavorando senza sosta per cercare di trovare la formula giusta con cui convincere Lotito a spedire Milinković-Savić alla corte di Gennaro Gattuso.

Le richieste della Lazio sono chiare: il giocatore vale 120 milioni di euro. Il Milan, che per gli stringenti paletti UEFA legati al Fair Play Finanziario non può permettersi di sborsare quella cifra in contanti per un acquisto a titolo definitivo del calciatore e né, tanto meno, in prestito con obbligo di riscatto (in virtù delle nuove regole del FFP, in vigore dallo scorso 1 giugno, n.d.r.), vorrebbe ripetere con il sodalizio capitolino l’affare che ha portato Gonzalo Higuaín sotto la Madonnina.

Quindi, avanti con il prestito molto oneroso (si parla di 40 milioni di euro, o biennale da 20+20) con diritto di riscatto fissato a 80. Per abbattere la quota contante di questa prima stagione sportiva, e non gravare quindi troppo sul bilancio, il Milan potrebbe inserire nell’operazione i cartellini di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura, Fabio Borini o André Silva, in base anche alle eventuali necessità tecniche che esprimerà la Lazio qualora la ‘voce’ divenisse negoziazione.

Il Milan, dunque, a testa bassa su Milinković-Savić: un’operazione, questa, che non escluderebbe l’arrivo in rossonero di un altro centrocampista, nella fattispecie Tiémoué Bakayoko, che i rossoneri prenderebbero dal Chelsea, sempre con la formula del prestito con diritto di riscatto, per far rifiatare l’instancabile ivoriano Franck Kessié.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy