Pirlo: “Ancelotti per me è stato un secondo padre. Su Gattuso…”

Pirlo: “Ancelotti per me è stato un secondo padre. Su Gattuso…”

Andrea Pirlo, ex centrocampista rossonero, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo aver ricevuto il premio “Giacinto Facchetti”. Le sue parole

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Andrea Pirlo, ex centrocampista rossonero, ha rilasciato dichiarazioni dopo aver ricevuto il premio “Giacinto Facchetti”. Ecco le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Allegri? C’è sempre una via di mezzo tra il bel gioco e i risultati. Al Milan succedevano entrambe le cose. Il mister sta dimostrando tutto il suo valore in questi anni. Quello che conta alla fine è il risultato e questo sta dando ragione a lui. Quando sono andato via dal Milan eravamo contenti tutti”.

Su Ancelotti: “Per me è stato un secondo padre. Abbiamo avuto grandissime soddisfazioni. Una persona speciale che ci ha insegnato tanto sul piano umano e per questo va solo ringraziato. Abbiamo parlato di un’eventualità di poter allenare insieme, ma al momento sono giovane e c’è tempo per pensare. Tutti i miei compagni dicevano di non volerlo fare e invece adesso sono tutti allenatori. Non si sa mai.

Su Gattuso: “Lo vedo un po’ invecchiato ma tutto sommato bene. Ha ridato un’anima al Milan. Sono contento di lui e per lui. Sta facendo bene perché la sua squadra gioca un buon calcio. Quanto ci siamo divertiti insieme”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Galliani: “Presi Inzaghi e Pirlo in un solo giorno”

Pirlo vince il premio Facchetti: i lettori potranno incontrarlo

Addio al calcio Pirlo, svelati i centrocampisti che giocheranno

Pirlo: “Champions contro la Juve ricordo indelebile”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy