Pier Silvio Berlusconi: “Dispiace per la sentenza UEFA”

Pier Silvio Berlusconi: “Dispiace per la sentenza UEFA”

Il figlio dell’ex presidente Berlusconi ha parlato della sentenza UEFA arrivata ieri per il MIlan, svincolando la vecchia proprietà da colpe.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Ieri è stato uno dei giorni più tristi della storia del Milan. I rossoneri sono stati ufficialmente squalificati dalle competizioni europee per un anno. C’è ancora la speranza del Tas, ma la situazione sembra complicata. I rossoneri sono stati condannati per il bilancio 2014/2017, ovvero per due anni con la vecchia proprietà e uno in condivisione. Tuttavia, Pier Silvio Berlusconi, che mai si è occupato di Milan però, ha commentato così ad AlaNews: “Ne so poco, posso esprimere solo un dispiacere da tifoso. Più di questo non mi sento di dire. So poco anche su eventuali responsabilità della famiglia Berlusconi, è una vicenda che riguarda Fininvest. Penso abbia risposto tramite legali, credo non ci siano responsabilità”. Se è vero che con la vecchia proprietà difficilmente si sarebbe arrivati a un’esclusione dalle coppe, è però altrettanto vero che la causa che ha generato tutto sono stati i bilanci negativi della passata gestione. La speranza tutto cambi, però, c’è: dipende anche da un nuovo eventuale cambio di proprietà…

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. paolo rossi - 3 settimane fa

    Dispiacersi di cosa? la priorità di Fininvest era quella di incassare 520 milioni di euro in contanti, chiudere 220 milioni di euro di debiti e rientrare dei quasi 90 milioni di euro spesi per la gestione ordinaria del club da agosto 2016 ad aprile di quest’anno. Ma ancora riportate i commenti di certi personaggi ai quali non mai importato nulla del Milan?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy