Italia, Buffon in lacrime: “Colpa di tutti, è brutto chiudere così. Sul futuro…”

Italia, Buffon in lacrime: “Colpa di tutti, è brutto chiudere così. Sul futuro…”

Ecco le parole del portiere dell’Italia, Gianluigi Buffon, dopo la mancata qualificazione azzurra ai prossimi mondiali di Russia 2018

Gianluigi Buffon, Getty Images

Un pareggio che sa di sconfitta, una mancata qualificazione ai Mondiali che mancava da sessant’anni. Lo 0-0 contro la Svezia è un macigno e racchiude in sé una vera e propria fine di un’era.

E’ stata, infatti, l’ultima partita in azzurro per Gianluigi Buffon, Campione del Mondo 2006 e recordman di presenze con la maglia della Nazionale. Ecco le sue parole, in lacrime, al termine della gara di San Siro contro gli scandinavi: “Dispiace per il movimento, non per e, abbiamo fallito qualcosa che poteva essere importante anche a livello sociale. E’ l’unico rammarico, non perché chiudo qui. Peccato per questa mia ultima gara in azzurro e l’eliminazione, ma il tempo è tiranno. Chi ha giocato queste gare sa le difficoltà, non abbiamo sottovalutato nessuno, ci sono mancate le energie, loro hanno giocato come all’andata, sono stati decisivi gli episodi. E’ stata colpa nostra evidentemente. Futuro? C’è, abbiamo orgoglio e forza, siamo testardi, dopo le cadute dobbiamo rialzarci. Lascio un Nazionale di ragazzi in gamba, come Gigio Donnarumma e Mattia Perin che non mi faranno rimpiangere. Ringrazio tutti, Giorgio Chiellini, Leo Bonucci, Lele De Rossi, tutti. Il Ct Ventura capro espiatorio? No, si vince e si perde in gruppo, abbiamo tutti le stesse colpe”.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Italia-Svezia, problema al ginocchio per Bonucci che stringe i denti

Bonucci mascherato, nel suo San Siro tricolore

Svezia, Johansson: “Bonucci? Può parlare quanto vuole”

Maldini incoraggia l’Italia: “Forza azzurri”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy