FIGC, Lotito: “Io indicato come Presidente, ho la maggioranza”

FIGC, Lotito: “Io indicato come Presidente, ho la maggioranza”

Anche il numero uno della Lazio, Lotito, potrebbe essere candidato alla presidenza della Federazione. Ecco tutti i dettagli, situazione in evoluzione.

C’è grande attesa per sapere chi sarà il nuovo presidente della FIGC. Dopo le candidature di Damiano Tommasi e Gabriele Gravina, oggi è arrivata anche l’ufficialità di quella di Cosimo Sibilia. A sorpresa, però, a candadarsi potrebbe esserci anche Claudio Lotito, presidente della Lazio.

È stato proprio il numero uno biancoceleste a confermare la notizia, dopo l’assemblea straordinaria della Lega nazionale dilettanti. Ecco le sue parole: “Io non mi sono candidato, mi hanno candidato. Ho 12 club dalla mia parte. Ho certamente la maggioranza”. Ricordiamo che le elezioni saranno il 29 gennaio, mentre entro domani bisognerà presentare le candidature.

Dopo le parole di Lotito, ha parlato anche Tommasi della probabile candidatura del presidente della Lazio: “Non è impossibile, dice di avere le firme. Ci siamo fermati a parlare delle cose da fare, non so se le metterà nel programma. Ma la risposta a Italia-Svezia credo debba essere un’altra… Se ci fossero quattro candidati, ci sarebbe la certificazione dei motivi per cui non siamo andati al Mondiale. A poche ore dalla chiusura delle candidature siamo ancora pronti a convergere su un nome, se inizia a parlare di calcio: ciò di cui ha bisogno la FIGC. C’è bisogno di una rivoluzione culturale nel nostro calcio. Albertini è un nome concreto, ma che purtroppo non è cercato da altri”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Presidenza Figc, avanza Lotito: Lega Serie A spaccata

Lotito: “Io candidato alla Figc? Sono le persone ad indicarti”

Razzismo, caso Anna Frank: la procura federale contro Lotito

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy