Feltri: “Cessione Milan ai cinesi? E’ stato un salto all’indietro”

Feltri: “Cessione Milan ai cinesi? E’ stato un salto all’indietro”

Vittorio Feltri, direttore di “Libero”, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport, soffermandosi sul nuovo Milan e sull’ex presidente Berlusconi

Vittorio Feltri, direttore di Libero, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport, soffermandosi in particolar modo sulla nuova proprietà del Milan. Le sue parole: “Cessione Milan? E’ stato un salto all’indietro, visto che il Milan, ma anche l’Inter non stanno vivendo un periodo brillante. Il derby di domenica dunque sarà una sfida di secondo livello. In ogni caso una sfida del genere suscita sempre molto interesse

Sulla vendita del Milan: “Mi auguro che siano arrivati i soldi per Berlusconi, ma per il momento la cessione della società è stato un salto all’indietro”.

Su Berlusconi: “Come politico può essere criticato, ma come presidente del Milan, no: ha cambiato la storia del calcio”.

Sulle proprietà cinesi: “I cinesi hanno fatto dei progressi notevoli anche nel mondo del calcio, ma prima di arrivare al livello del calcio europeo o sudamericano, ci vorrà del tempo”.

Sul gioco del Milan: “Il Milan ha dei problemi di gioco e l’allenatore può fare molto di più”.

Sul campionato di Milan e Inter: “L’Inter sta facendo molto meglio, anche se il Milan aveva dato la sensazione di aver svoltato. Gli investimenti sono stati tanti, ma i risultati sono stati scarsi. Ci si aspettava di più”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Mirabelli sulle presentazioni web: “Fassone sembra un extraterrestre”

Lo Monaco: “Fassone non capisce nulla di calcio”

Mirabelli: “Scetticismo? E’ il gioco delle parti. Conte? No, c’è Montella”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy