EMPOLI-MILAN: LE PAGELLE, TORRES E ABATE PERFETTI, DISASTRO BONERA

EMPOLI-MILAN: LE PAGELLE, TORRES E ABATE PERFETTI, DISASTRO BONERA

Fernando Torres (fonte foto: www.socialchannel.it)
Fernando Torres (fonte foto: www.socialchannel.it)
Abbiati 5.5: Sui due gol può fare poco, bravo a parare la botta a colpo sicuro di Vecino nel primo tempo. Nel secondo tempo praticamente non viene mai chiamato in causaAbate 6.5: Nel gol che riapre la partita c’è più del suo zampino. Bravo a crederci, mette un pallone perfetto sulla testa di Torres. Come se non bastasse serve ad Honda l’assist del 2-2. Nel finale è uno dei più propositivi, il suo buon momento prosegue.Bonera 4: Dopo il disastro di Parma un’altra prestazione gravemente negativa. Sui due gol ha più di una colpa e in generale perde fatica tantissimo contro Tavono e Pucciarelli. Nel finale del primo tempo rischia anche di regalare un rigore con un tocco di mano evitabilissimo.Zapata 4.5: Come Bonera soffre per tutta la partita contro gli attaccanti avversari. Prende un giallo dopo pochi minuti e sul secondo gol è completamente fuori posizione.De Sciglio 5.5: Tanta corsa, come sempre, abbinata a qualche buono spunto in fase offensiva. In difesa è preciso, ma non riesce mai ad incidere sulla partita. Nel secondo tempo cresce, come tutto il Milan, ma non basta.Van Ginkel 5: Esordio sfortunato per l’olandese che dopo nemmeno mezz’ora è costretto a lasciare per infortunio. In avvio comunque non aveva certo impressionato (sost. Bonaventura 6: Il suo ingresso e il cambio di modulo servono ad alzare il baricentro di un Milan troppo basso)De Jong 5: Il guerriero olandese è meno lucido del solito e con la rapidità di Verdi è in grave difficoltà. I piedi sono quel che sono e se mancano lucidità ed energia per lui diventa difficile fare bene Muntari 5: Ammonito dopo pochi minuti si segnala solo per una serie di interventi che rischiano di lasciare il Milan in 10. Per il resto si nota pochissimo. (sost. Poli 5.5: Gioca 45 minuti sicuramente migliori rispetto a quelli di Muntari, ma la sua partita non entrerà certo negli annali del calcio) Honda 6.5: Dopo un primo tempo mediocre nella ripresa sale di colpi e sigla il gol del pareggio. Sfiora il vantaggio su punizione e regalata tante giocate importanti. Al terzo gol in 4 partite è una certezza per i rossoneri.Torres 6.5: A lungo guarda la partita, come uno spettatore non pagante. Scalda i motori con una conclusione centrale, facile preda di Sepe, poi riapre la partita con un colpo di testa da bomber di razza. Nella ripresa sfiora la doppietta e serve un pallone d’oro a Menez. (sost. Pazzini 5: entra nel finale per dare sfruttare i tanti cross, non tocca mai la palla)Menez 6: Quando parte palla al piede è sempre pericoloso, ma in più di un occasione tiene troppo la palla permettendo alla difesa empolese di prendere le contromisure. Nel secondo tempo colpisce una traversa clamorosa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy