Cutrone torna al gol e prenota il posto da titolare con la Juve

Cutrone torna al gol e prenota il posto da titolare con la Juve

Cutrone con il Verona ha ritrovato il gol dopo sei giornate senza andare a rete. Il giovane attaccante vuole essere deciso anche con la Juve in Coppa Italia

di matteotesta

Patrick Cutrone è stato uno dei giocatori più positivi ieri sera nella partita casalinga del Milan con il Verona. Il giovane attaccante si è distinto per ottimi movimenti che hanno messo in seria crisi la difesa degli scaligeri e per un gol da centravanti vero. Il giocatore classe ’98 non segnava da ben 6 partite consecutive e quando la palla è andata in rete ha scatenato in campo tutta la sua gioia. Cutrone è poi andato vicino alla seconda marcatura in almeno altre due occasioni. Al momento il giovane proveniente dalla Primavera è il capocannoniere del Milan con 8 gol e ha ormai definitivamente scalzato il compagno Nikola Kalinic, accolto con i fischi al momento del suo ingresso in campo, nelle gerarchie del tecnico Gennaro Gattuso. I rossoneri giocheranno mercoledì la finale di Coppa Italia contro la Juventus ed è molto probabile che sarà lui a giocare al centro del’attacco allo Stadio Olimpico di Roma. I tifosi lo hanno eletto loro idolo per la grinta e l’impegno che mette sempre in campo ma al momento è difficile dire se possa diventare il centravanti del futuro per il Milan.

Cutrone è forse ancora troppo acerbo per poter sostenere da solo la fase di finalizzazione e lo stesso Gattuso ha confermato che effettivamente manca un attaccante che possa garantire un apporto di circa 15-20 gol a stagione, tuttavia, bisogna anche sottolineare che il numero 63 sia alla sua prima stagione in Serie A e abbia già attirato l’attenzione di grandi club anche in ambito internazionale. L’arrivo di un nuovo centravanti, molto probabilmente più maturo e prolifico, potrebbe costringerlo a passare più tempo in panchina, dandogli però la possibilità di crescere con più calma, senza doversi caricare il peso dell’attacco rossonero tutto sulle sue spalle.

In questi giorni si è parlato di un ritorno di fiamma nei confronti di Andrea Belotti del Torino e di Edin Dzeko della Roma, nomi intriganti, ma difficile da raggiungere e nelle prossime settimane spunteranno anche molti altri nomi per i rossoneri, che però potranno scegliere con calma, potendo già contare su un giocatore dal futuro brillante come Patrick, che punta a diventare quel giocatore da 20 gol a stagione che tanto servirebbe ai rossoneri.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cutrone: “Daremo il 101% per conquistare la Coppa Italia”

Cutrone a Milan TV: “Il mio compito principale è aiutare la squadra”

Cutrone a Sky: “Godiamoci la vittoria: da domani pensiamo alla Coppa Italia”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy