Cessione Milan, arrivano conferme: il punto della situazione

Cessione Milan, arrivano conferme: il punto della situazione

Secondo ‘Sky Sport’, sarebbe in fase molto avanzata la trattativa per la cessione delle quote del Milan alla cordata di imprenditori cinesi

Silvio Berlusconi e Mr Bee Taechaubol Milan

Durante la trasmissione di ‘Radio 24, ‘Tutti Convocati’, il giornalista de ‘Il Sole 24 Ore’, Marco Bellinazzo, ha confermato l’esistenza di una trattativa in corso, rivelata questa mattina da ‘La Repubblica’, per la cessione del Milan ad una cordata cinese. Nel pomeriggio, poi, sono arrivate ulteriori conferme dalla redazione di ‘Sky Sport’.

Secondo le informazioni in possesso dei giornalisti dell’emittente satellitate di Rupert Murdoch, la trattativa in questione sarebbe in fase molto avanzata: la cordata sarebbe composta da una decina di imprenditori cinesi (con advisor, però, americano), disposti a rilevare sin da subito quote azionarie del Milan per poi assumere il controllo della maggioranza entro un anno. L’ostacolo nella trattativa, per ora, sembrerebbe essere la valutazione che i soggetti di questa cordata orientale farebbero della società. Mentre Bee Taechaubol aveva, difatti, valutato, di comune accordo con Silvio Berlusconi, il Milan intorno al miliardo di euro, per questi imprenditori la società varrebbe al massimo 600-650 milioni.

‘Sky Sport’, però, ha anche ricordato come Bee Taechaubol abbia firmato, con Berlusconi, un accordo di trattativa esclusiva che consentirà al broker thailandese, qualora trovasse le risorse economiche necessarie (480 milioni di euro per il 48% della società, n.d.r.), di concludere l’operazione di acquisto delle quote del Milan come stabilito un anno fa. Il tempo, però, scorre inesorabile per Bee Taechaubol: tale accordo di trattativa esclusiva scadrà, infatti, il 16 maggio, in concomitanza con la fine del campionato di Serie A.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy